Home Serie A Sampdoria Serie A, Sampdoria – Torino 2-0: prima vittoria ufficiale con Ferrero.

Serie A, Sampdoria – Torino 2-0: prima vittoria ufficiale con Ferrero.

In quel di Genova, la partita domenicale sembra aver portato la gioia in tavola per i tifosi doriani: offre il presidente Ferrero un menù a base di una prestazione con poche azioni salienti della squadra di Sinisa Mihajlovic ma impreziosita da due perle offensive, una nel primo ed una nel secondo tempo. Il Torino di Giampiero Ventura non la spunta fuori casa ed esce dal Luigi Ferraris a bocca asciutta.

PRIMO TEMPO – Il Torino imbastice la partita con dei fraseggi stretti: Mazzoleni ha il suo bel da fare, visto che tra Stefano Okaka e Marcelo Larrondo si registra la presenza di tackle all’inglese. La prima occasione la sciupa Soriano, scoperta della passata stagione blucerchiata: al 18′ cincischia in area granata e perde il pallone. Ancora Sampdoria con l’eterno Angelo Palombo, al quale non riesce un filtrante superlativo. Tenta allora Giuseppe Vives a far oltrepassare il pallone oltre la cortina dei liguri, ma nulla di fatto. Alla mezz’ora, Gabbiadini carica il tiro ed esplode una conclusione che si infrange nella mani del neo-azzurro Daniele Padelli: Gabbiadini non ci sta, e pochi minuti dopo, su punizione, si riprende ciò che gli è stato tolto. Grazie all’ingenuità difensiva granata, che su punizione salta in blocco, la punta ex Atalanta scocca una staffilata rasoterra che sporca la rete torinese: Sampdoria in vantaggio. Ultimo squillo è quello di El Kaddouri, che dosa male la forza di un passaggio e vede sfumare un pallone che poteva essere pericoloso.

SECONDO TEMPO – Solo al 57′ la partita riprende i ritmi precedenti, con l’ex di turno, Fabio Quagliarella, che spreca malamente la palla del pareggio con un tiro al di sotto delle sue qualità balistiche. Se si parla di arti balistiche, impossibile non tirare in ballo, per questa partita, nuovamente Gabbiadini, che fa tremare la traversa su punizione. Al 79′ minuto, raddoppio della Samp con un’azione personale dell’ex Roma Stefano Okaka, il quale poco dopo esce per lasciar posto a Gonzalo Bergessio. Il match si smorza dopo il raddoppio con la Samp che si accaparra i primi tre punti della stagione.

IL TABELLINO DELLA GARA:

SAMPDORIA (4-3-3): Viviano; De Silvestri, Gastaldello, Silvestre, Cacciatore; Obiang, Palombo, Soriano; Eder, Okaka, Gabbiadini. A disposizione: Da Costa, Duncan, Fedato, Bergessio, Krsticic, Marchionni, Mesbah, Rizzo, Romagnoli, Romero, Sansone. Allenatore: Mihajlovic.

TORINO (3-1-4-2): Padelli; Bovo, Glik, Moretti; Maksimovic, El Kaddouri, Vives, Nocerini, Molinaro; Quagliarella, Larrondo. A disposizione: Castellazzi, Gillet, Amauri, Benassi, Darmian, Gazzi, Jansson, Martinez, Peres, Perez, Sanchez Mino, Silva. Allenatore: Ventura.

Marcatori: 34′ Gabbiadini (S), 79′ Okaka (S).

Ammoniti: Bovo (14′, T), Obiang (24′, S), Glik (33′,T), De Silvestri (53′, S), Vives (64′, T), El Kaddouri (73′, T), Soriano (85′, S)

Espulsi: nessuno.

Arbitro: Mazzoleni da Bergamo.

Fonte Foto: Andrea Poma, Twitter.

 

CONDIVIDI