Home Calcio Europeo Barcellona, Bartomeu alla UEFA: “Con il BATE 20000 bandiere catalane”

Barcellona, Bartomeu alla UEFA: “Con il BATE 20000 bandiere catalane”

sicurezza barcellona-roma
Camp Nou (fonte foto: fcbarcelona.com)

MULTA UEFA BARCELLONA – Ancora problemi fra il Barcellona e le istituzioni. Dopo il blocco del mercato imposto dalla FIFA, ecco arrivare alcune multe dalla UEFA. Il motivo non è poi così difficile da capire: nel corso della sua storia il club blaugrana è stato sempre propenso ad identificarsi con la Catalogna e con l’indipendentismo di essa dalla Spagna.

Un club dal grande aspetto socio-politico, grazie anche ai colori sulle maglie, al catalano usato di continuo e ad una politica societaria improntata principalmente sul settore giovanile. Se poi ci mettiamo anche che al minuto 17.14 viene intonato il coro inneggiante all’Indipendenza (a ricordare il 1714, anno di fine della campagna di Catalogna nella guerra d’indipendenza spagnola) allora il gioco è fatto.

Da quest’anno, però, la UEFA sembra opporsi. 40.000 euro di multa arrivano contro la Juventus nella finale di Berlino per aver esposto diverse bandiere catalane, la Estelada Blava. Tale emblema ha avuto origine nel 1150 ed è uno dei più antichi d’europa. Ispirato alla corona d’Aragona per via delle sue strisce giallo e rosse orizzontali, ha un triangolo blu,che va a rappresentare il cielo, con una stella bianca al suo interno, che indica l’indipendenza dei catalani. Multa reiterata contro il Bayer Leverkusen nell’attuale fase a gironi.

Il presidente blaugrana Bartomeu ha minacciato, però, di ricorrere al TAS (Tribunale Arbitrale Sportivo), oltre che al Tribunale superiore di giustizia e Corte Europa dei Diritti Umani. A rincarare ancor di più la dose, nella prossima partita di Champions contro il BATE Borisov, in programma mercoledì 4, verranno esposte 20000 bandiere catalane e due striscioni con iscritto “Rispetto per i simboli catalani” e “Libertà di espressione“.

 

CONDIVIDI