Home Serie A Genoa Genoa-Napoli 0-0: Sarri fallisce l’aggancio alla vetta, i rossoblù bloccano gli azzurri

Genoa-Napoli 0-0: Sarri fallisce l’aggancio alla vetta, i rossoblù bloccano gli azzurri

Tabellino Genoa-Napoli
Tabellino Genoa-Napoli (fonte foto: La Repubblica)

Niente da fare per il Napoli. La squadra di Sarri viene bloccata al Ferraris contro il Genoa, fallendo l’aggancio alla vetta a Fiorentina e Roma. Gli azzurri sprecano molto, soprattutto nella ripresa, per merito soprattutto di un grande Perin, abile a respingere in più di un’occasione gli assalti azzurri. Il Napoli adesso resta al quarto posto, mantenendo il distacco di -2 dalla vetta.

LA PARTITA – In una cornice di pubblico straordinaria, per merito soprattutto del gemellaggio che da anni lega le due tifoserie di Genoa e Napoli, il primo tempo offre pochi spunti interessanti. Al 6′ minuto il primo squillo è quello di Callejon, che con un diagonale di sinistro impegna Perin. Il Genoa prova a rispondere, soprattutto puntando sulla velocità di Laxalt ma gli assalti della squadra rossoblù sono sterili e non provocano pericoli nella retroguardia azzurra. Napoli che va nuovamente vicino al gol prima con Mertens e poi con Higuain, ma le conclusioni dei due giocatori sono imprecise e non impensieriscono Perin. Il Genoa però, si lecca le ferite: nel primo tempo, infatti, lasciano il campo sia Munoz che Dzemaili a causa di infortuni muscolari. La ripresa del match viaggia sicuramente su ben alti ritmi. Prima Higuain, poi Pavoletti provano a sbloccare la partita. Ci prova anche Hamsik, lanciato a tu per tu con Perin, ma lo slovacco sbaglia il controllo sciupando una ghiotta occasione. Al 60′ Sarri perde Mertens: al suo posto ingresso di Lorenzo Insigne, che appena entrato crea scompiglio nella retroguardia genoana. Poco dopo il Napoli sostituisce anche Callejon con l’ex Samp Gabbiadini, accolto da sonori fischi dalla tifoseria genoana. La partita però cala di nuovo d’intensità e le occasioni diventano rare. Gasperini manda in campo Cissokho nel tentativo di dare velocità alla sua squadra. Nel finale la palla buona capita sui piedi di Hamsik, che ben imbeccato da Insigne, spreca facendosi respingere da Perin un pallone facile da spedire in rete. Il portiere rossoblù è ancora protagonista più tardi quando evita ancora una volta il vantaggio azzurro respingendo una punizione deviata di Gabbiadini, diretta verso la porta, così come qualche minuto dopo, è bravo ad opporsi ad una conclusione di Perin diretta verso l’angolino. Finisce così, con Genoa e Napoli che si dividono la posta.

 

TABELLINO GENOA-NAPOLI

Genoa (3-5-2): Perin; Munoz (dal 35′ Izzo), Burdisso, Ansaldi; Figueiras, Rincon (dal 75′ Cissokho), Dzemaili (dal 45′ Ntcham), Tino Costa, Laxalt; Perotti, Pavoletti. All. Gasperini

Napoli (4-3-3): Reina; Hysaj, Albiol, Koulibaly, Ghoulam; Allan (dall’85’ David Lopez), Jorginho, Hamsik; Callejon (da 70′ Gabbiadini), Higuain, Mertens (dal 60′ Insigne). All. Sarri

Arbitro: Doveri di Roma

Marcatori:

Ammoniti: Figueiras (G,37′), Cissokho (G, 86′), Gabbiadini (N, 87′), Perotti (G, 90′) David Lopez (N, 92′)

Espulsi: 

CONDIVIDI