Home Calcio Europeo Brasile, che gaffe: minuto di silenzio per un giocatore vivo (e in...

Brasile, che gaffe: minuto di silenzio per un giocatore vivo (e in campo)

Brasile minuto silenzio erro
(fonte foto: youtube.com)

Brasile minuto silenzio errore – A Santa Fe lo speaker annuncia minuto di silenzio per l’ex Milan Ricardo Oliveira, che però è regolarmente in campo

Spesso il calcio sudamericano regala grandi emozioni e grandi gesti tecnici ma, altrettanto spesso, regala momenti piuttosto ‘pittoreschi’; l’ultimo caso, però, ha davvero del clamoroso.

Poco prima dell’inizio della gara tra Santa Fe e Santos, valida per la fase a gironi della Copa Libertadores, lo speaker dello stadio ha annunciato un minuto di silenzio per “l’attaccante del Santos Ricardo Oliveira“. Sì, proprio quel Ricardo Oliveira protagonista di un fugace passaggio al Milan (durante il quali vestì la maglia numero 7 da poco orfana di Shevchenko) nella stagione 2006-07.

Per i tifosi rossoneri più nostalgici, però, nessuna paura: l’attaccante brasiliano, ormai 36enne gode di ottima salute e, quel che più fa sorridere, era in campo mentre le due squadre osservavano il minuto di silenzio…in sua memoria!

Una situazione certo pirandelliana che si spiega con una semplice quanto clamorosa gaffe da parte dello speaker del Santa Fe: in origine, il minuto di raccoglimento doveva essere dedicato a Alexandre de Carvalho Kaneko, attaccante del Santos degli anni Sessanta scomparso recentemente vittima di un cancro. Oliveira, invece, pur essendo inserito nell’undici titolare, ha rivelato di non essersi accorto dell’errore.

CONDIVIDI