Home Champions League Juventus, Lippi: “I bianconeri hanno tutte le credenziali per vincere”

Juventus, Lippi: “I bianconeri hanno tutte le credenziali per vincere”

Intervista Lippi
Lippi (fonte foto: tribunnews.com)

Intervista Lippi – L’ex tecnico della Juventus ha parlato della finale di Cardiff: “I bianconeri hanno tutte le credenziali per vincere”

Sono trascorsi ormai undici anni dal successo della Juventus contro l’Ajax in finale di Champions League. Quell’anno a guidare i bianconeri c’era Marcello Lippi, che in un’intervista ai microfoni de ‘La Gazzetta dello Sport’ ha commentato così la finale di questa sera tra Juventus e Real Madrid:

A Berlino la Juve veniva da una ricostruzione della squadra. Aveva vinto il campionato e dopo era andata in finale, sembrava quasi una cosa casuale. Invece in questi due anni c’è stata una programmazione di crescita amplificata dalla assoluta consapevolezza della propria forza. Questa volta la Juve arriva alla finale con le credenziali giuste per poterla vincere. Quest’anno c’è stata questa impresa incredibile: fare tre gol al Barcellona e non subirne neanche uno in due partite, una delle quali a Barcellona. Insomma mi pare che la Juventus sia arrivata ad un livello di convinzione, di forza, di autostima assolutamente giusto per poter vincere la Champions”.

Mi pare che Allegri abbia dimostrato ampiamente di non avere bisogno di consigli da nessuno, perché sta guidando la Juventus con una saggezza straordinaria. E’ vero che il Real Madrid ha delle qualità offensive eccezionali, come le aveva il Barcellona, però hanno solo quello. Non hanno capacità di difendere, concedono molto all’avversario. Aggiungo che le qualità che ha la Juventus nella fase difensiva non ce l’ha nessuna altra squadra al mondo.

Io sono molto legato a Buffon. Lo sento molto spesso. Lo ritengo un fuoriclasse, non soltanto come calciatore. A trentanove anni è sempre il migliore del mondo. Lo ritengo un fuoriclasse in tutto, nel giocare, nella comunicazione, sa sempre dire la cosa giusta nel momento giusto. Non sfugge mai a nessuna domanda, sa sempre dire la sua opinione su qualsiasi tema. E’ un ragazzo straordinario, un uomo straordinario. Spero proprio che la Juve vinca la Champions per tanti motivi, ma soprattutto perché potrebbe essere la volta buona che vince il pallone d’oro. Che si merita, per tutta la sua vita da campione”.

CONDIVIDI