Home Serie A Atalanta Atalanta, c’è l’accordo con la Juventus: Caldara rimane ancora un anno

Atalanta, c’è l’accordo con la Juventus: Caldara rimane ancora un anno

Calciomercato Atalanta Caldara Spinazzola
Mattia Caldara (foto: zimbio.com)

Calciomercato Atalanta Caldara Spinazzola – Il centrale rimarrà in prestito fino al 2018. Stessa sorte toccherà all’esterno sinistro

L’Atalanta non lascia, ma raddoppia con la Juventus. I rapporti con i bianconeri, infatti, sono destinati ad impreziosirsi in sede di mercato estivo. La Dea, infatti, punterà innanzitutto ad incassare il doppio remain sul fronte Caldara e Spinazzola attraverso le consultazioni con i dirigenti juventini; e poi ad opzionare alcuni dei baby che in questi anni sono messi in mostra in Serie B.

Per quanto riguarda il centrale lombardo, secondo quanto riportato da Tuttomercatoweb, le parti si sarebbero  aggiornate in questi giorni e l’ago della bilancia penderebbe a favore dei nerazzurri, come da accordi già presi a gennaio: Caldara, a meno di clamorose cessioni che riscriverebbero le strategie del club di Corso Galileo Ferraris,rimarrà  a Bergamo per un altro anno sotto l’egida di Gasperini.

Più complesso il discorso relativo a Spinazzola. L’esterno ha già intascato il gradimento di Allegri, che starebbe spingendo affinché il prossimo anno rientri alla base. La società, invece, non sarebbe pienamente convinta: l’idea di far crescere il giocatore in Europa col Gasp stuzzica i dirigenti. Ma ovviamente tengono presente il parere del tecnico toscano. Caldara sì dunque, mentre per Spinazzola si continuerà a lavorare nei prossimi giorni.

Calciomercato Atalanta Mandragora Favilli Cassata

Risolte le questioni pendenti, l’Atalanta punterà dunque alcuni giovani provenienti dal vivaio della Juve e che negli ultimi anni si sono già messi in luce. Uno di questi, secondo Goal.com, è sicuramente Rolando Mandragora, fresco di terzo posto ai Mondiali Under 20 con l’Italia. Si tratta di un pallino di Gasperini, anche se il centrocampista interessa anche al Genoa.

Piace anche Andrea Favilli, riscattato dai bianconeri dall’Ascoli dopo aver mostrato una spiccata vena realizzativa durante l’ultimo campionato della serie cadetta.  Sempre tra le fila dell’Ascoli ha giocato Francesco Cassata, classe ’97, e anch’egli finito nel mirino della Dea. Atalanta pronta dunque a rafforzare la partnership con i Campioni d’Italia, a cominciare dalla permanenza di Caldara a Bergamo fino al 2018.

CONDIVIDI