Home Serie A Cagliari Cagliari, Giulini: “Il nuovo Cagliari ripartirà da Rastelli e Borriello”

Cagliari, Giulini: “Il nuovo Cagliari ripartirà da Rastelli e Borriello”

Intervista Giulini
Tommaso Giulini (fonte foto: zimbio.com)

Intervista Giulini | Il presidente rossoblu in un incontro alla Bocconi affronta l’argomento Cagliari con le novità del mercato e le speranze per il futuro

Intervenuto all’Università Bocconi a margine di un convegno organizzato sul Fair Play finanziario, il presidente del Cagliari Tommaso Giulini ne ha approfittato per parlare del futuro della sua squadra intenzionata a ripetere il buon campionato di Serie A conclusosi con un buon 11esimo posto.

Il nuovo Cagliari ripartirà da due certezze, ovvero il tecnico Rastelli ed il bomber Borriello: “ipartiamo da Rastelli e Borriello. Ripartiamo con l’idea convinta di migliorarci rispetto alla stagione passata. Siamo arrivati undicesimi a un solo punto dalla decima in classifica, ovviamente l’obiettivo è quello di migliorarci ancora. Una società come la nostra deve sempre pensare che l’obiettivo principale resta la salvezza e crediamo che con Rastelli e Borriello abbiamo una base solida da cui ricominciare. Se è tutto fatto per il rinnovo dell’attaccante? Non è ancora certo al 100% il rinnovo, ma Borriello ha ancora un anno di contratto con noi, ha voglia di restare a Cagliari e di giocarsi qui le sue chance per andare al Mondiale della prossima estate. Ha fatto benissimo quest’anno e sono convinto che indipendentemente dal prolungamento farà altrettanto bene la prossima stagione”.

Spazio anche al mercato con l’arrivo di Cragno che probabilmente sarà il titolare tra i pali rossoblu: “Cragno l’anno prossimo farà parte certamente dei nostri tre portieri. Credo che in questo momento sia quello con maggiori chance di partire titolare”. Sulle voci riguardanti Gonzalo Rodriguez  e sulla trattativa con la Sampdoria: “Gonzalo Rodriguez il sogno per la difesa? Ne ho sentito parlare, ho letto il suo nome sui giornali. Credo che il mio direttore sportivo non ci abbia mai provato. Regini e Cigarini per Murru invece sono una trattativa che è stata realmente avviata e sta procedendo. Se dovessi fare una percentuale di successo direi che ha il 50% di chance di andare in porto”.

CONDIVIDI