Home Champions League Mediaset sui diritti Champions 2017/18: “Non escludiamo una cessione”

Mediaset sui diritti Champions 2017/18: “Non escludiamo una cessione”

Intervista a.d. Mediaset
Champions League (fonte foto: onefootball.com)

Intervista a.d. Mediaset | L’amministratore delegato di Mediaset Premium non esclude una cessione dei diritti sulla Champions 2017/18

Mediaset Premium non esclude una cessione dei diritti televisivi della Champions League 2017/18 sulla quale l’emittente tanto cara alla famiglia Berlusconi, detiene l’esclusiva assoluta. L’apertura arriva direttamente dall’a.d. Pier Silvio Berlusconi intervenuto nel corso della presentazione dei palinsesti televisivi dell’emittente per la stagione 2017/18.

Ecco le parole dell’amministratore delegato: “Non ci sono accordi nè trattative avanzate. Non lo escludo. Il tempo corre: è qualcosa che deve essere fatto nel prossimo mese o mese e mezzo”. Sulla situazione generale di Premium: “La pay classica, con costi di abbonamento mediamente alti e tanti canali lineari, si è un po’ fermata. Noi pensiamo che il mercato pay sia destinato a non crescere o a crescere pochissimo. È un settore che vive di avvenimenti sportivi che costano tantissimo. L’evoluzione di Premium va verso Infinity, ma parliamo di svariati anni”.

Sul futuro: “Abbiamo ancora la Champions per un anno, poi ci dirigiamo verso un’offerta a pagamento che vive su canali Over the top – ha proseguito -. Comunque Premium continua a lavorare e anche sulla serie A siamo in gioco. Non abbiamo partecipato alla prima asta perché consideravamo inaccettabile quella divisione dei pacchetti, il pacchetto per il digitale era insufficiente. La prossima volta giocheremo la nostra partita”.

CONDIVIDI