Home Serie A Inter Inter, Thohir al passo d’addio: “Ho chiesto di uscire dalla società”

Inter, Thohir al passo d’addio: “Ho chiesto di uscire dalla società”

Addio Thohir
Erick Thohir (foto: inter.it)

Addio Thohir – Il tycoon indonesiano vorrebbe lasciare la carica di presidente dell’Inter perché impossibilitato a seguire le sorti del club

Le quote societarie dell’Inter, dall’Assemblea dei Soci risalente al 28 giugno 2016, sono così suddivise: il 68,55% è della Suning Holdings Group, il 31,05% di Erick Thohir e il restante 0,40% è degli storici piccoli azionisti. Il proprietario della società è dunque il gruppo cinese capeggiato da Zhang Jindong, mentre il presidentedei nerazzurri resta il tycoon indonesiano. Ancora per poco, però.

Sì, perché Thohir – impegnato a tempo pieno nell’organizzazione dei Giochi Asiatici – sta pensando seriamente di lasciare l’Inter e lo ha spiegato in un’intervista al giornale indonesiano “Tempo”:

“Gli Asian Games mi hanno costretto ad uscire dalle mie aziende, eccetto per i ruoli di presidente di Antv e dell’Inter. Non posso ritirarmi dal club perché è vietato dagli azionisti. Ma ero abituato ad andare ogni mese a Milano, mentre ora l’ultima volta è stata ad aprile”.

La lontananza e i troppi impegni impediscono a Thohir di seguire da vicino le sorti del club nerazzurro. Ma il gruppo Suning non vorrebbe perdere l’indonesiano:

“All’ultimo incontro con gli azionisti – ha continuato il presidente dell’Inter – ho proposto di uscire dall’Inter, ma loro hanno detto che andava bene così. Il ceo di Suning e il figlio del proprietario dicono che hanno bisogno del mio punto di vista sulla squadra. Ma nei prossimi mesi sarò preso dall’organizzazione dei giochi, che rappresentano la mia priorità”.

Un’ultima battuta, Thohir l’ha riservata alle potenzialità della holding cinese:

Suning ha enormi possibilità economiche, è una grande società di vendita al dettaglio con un fatturato di 55 miliardi di euro: immenso”.

CONDIVIDI