Home Calcio Europeo Monaco, estate da supermercato d’Europa

Monaco, estate da supermercato d’Europa

Cessioni Monaco
(fonte immagine @AS_Monaco)

Cessioni Monaco | Il mercato in uscita della squadra francese è caratterizzato da cessioni eccellenti che hanno rimpolpato le casse dei francesi

La splendida stagione culminata con la vittoria della Ligue 1 e la semifinale di Champions League persa con la Juventus, ha consentito ai francesi del Monaco di mettere in mostra una grandissima quantità di talenti che hanno suscitato, da subito, un concreto interesse da parte dei top club europei che dalla loro hanno una vastissima disponibilità economica.

Gli interessi si sono trasformati ben presto in offerte vere e proprie che, per molti calciatori del Principato, sono state accettate andando ad arricchire le casse dei monegaschi. Ha aperto le danze Bernardo Silva trasferitosi ad inizio mercato alla corte di Pep Guardiola al Manchester City per una cifra che si aggira intorno ai 70 milioni di euro. Lo stesso allenatore catalano ha voluto pescare nei campioni di Francia per rinforzare il settore sinistro di difesa andando ad acquistare per 58 milioni di euro Benjamin Mendy, terzino classe ’94. Sempre in Inghilterra ma al Chelsea di Antonio Conte si è accasato il mediano francese, pilastro dello scacchiere di Jardim, Tiemouè Bakayoko per 45 milioni.

Ad oggi i soldi incassati si aggirano sui 170 milioni che rappresenterebbero di per  un record per quanto riguarda una singola sessione di mercato ma la situazione tenderà a modificarsi dato che, il talento classe ’98 Kylian Mbappe, sembra essere in procinto di trasferirsi per una cifra astronomica pari a 180 milioni, al Real Madrid che punterebbe sul nuovo fenomeno del calcio francese per rinforzare il reparto offensivo indebolito dalla cessione di Morata. Dunque le tante cessioni hanno impoverito il parco tecnico del Monaco ma con questa disponibilità economica, il club del Principato saprà sicuramente come rinforzarsi e formare altri talenti sui quali puntare.

 

 

CONDIVIDI