Home Calciomercato Milan, Suso alla Lazio: proposto lo spagnolo per pagare Biglia

Milan, Suso alla Lazio: proposto lo spagnolo per pagare Biglia

Napoli su Suso
Suso (fonte foto: zimbio.com)

Suso alla Lazio –  Il club rossonero, secondo quanto riportato da il Corriere dello Sport, ha proposto lo spagnolo per pagare il centrocampista argentino

Nel Milan pre-rivoluzione cinese, lui è stato uno dei migliori. Le sue prestazioni hanno trascinato il club rossonero ha conquistare un posto per i preliminari di Europa League, ma dopo il ricco mercato del duo FassoneMirabelli, ora sembra che per Suso non ci sia più spazio nella squadra allenata da Vincenzo Montella.

Lui ha sempre dichiarato di voler restare in rossonero. A fargli eco le parole di Fassone e Montella che hanno sempre detto di voler puntare in questa stagione su di lui, ma del rinnovo – visto che l’attaccante è in scadenza di contratto – nemmeno l’ombra. Complice il mercato effettuato dal Milan o il cambio di procuratore, la nuova proposta di contratto non è arrivata, tanto che ora si parla addirittura di cessione.

Secondo quanto riportato dal Corriere dello Sport, l’ex Liverpool potrebbe finire alla Lazio. Infatti il Milan per pagare alla squadra biancoceleste l’acquisto di Lucas Biglia, starebbe pensando di offrire Suso come contropartita tecnica. Lo spagnolo andrebbe a colmare lo spazio lasciato vuoto, da una possibile partenza di Keita Balde sul quale vi sono Juventus, Inter e Napoli.

Suso alla Lazio: Fassone proverà a convincere Lotito

Per evitare che Igli Tare si metta sul mercato a cercare un sostituto, ecco che il Milan è pronto ad offrire Suso che andrebbe, insieme a Immobile e Felipe Anderson, a comporre il nuovo trio d’attacco – nonostante l’arrivo di Caicedo – della formazione biancoceleste allenata da Simone Inzaghi.

Operazione Biglia chiusa come d’accordi con Claudio Lotito, per la cifra di 17 milioni più 3 di bonus. Ora è difficile tornare a convincere il presidente della Lazio ad una nuova proposta, vista la sua propensione a monetizzare dalle sue cessioni, piuttosto che cercare delle contropartite tecniche. Un eventuale addio di Keita però potrebbe rimettere tutto in discussione con il tavolo Lotito-Tare-Fassone-Mirabelli pronto a riaprire il discorso.

CONDIVIDI