Home Nazionale Gruppo F, scopriamo il “girone di ferro” del prossimo Europeo

Gruppo F, scopriamo il “girone di ferro” del prossimo Europeo

Manca ormai poco all’inizio del Campionato Europeo, un torneo attesissimo e allo stesso tempo molto particolare: Euro 2020, infatti, era in programma la scorsa estate, ma la nota emergenza sanitaria ha spinto l’UEFA a posticiparlo al 2021.

A rendere speciale la manifestazione, inoltre, c’è anche il fatto che per la prima volta coinvolgerà molteplici nazioni ospitanti, tra cui vi è anche l’Italia, dal momento che alcuni match si giocheranno a Roma, allo stadio Olimpico.

Tanti spunti interessanti

A livello tecnico, gli aspetti interessanti sono moltissimi, l’Italia ad esempio si affaccia a questo Europeo con una grande voglia di rivincita dopo la delusione della mancata qualificazione ai Mondiali 2018 e dopo aver disputato un girone di qualificazione assolutamente perfetto.

C’è tuttavia un girone che cattura l’attenzione degli appassionati di tutto il mondo, il classico “girone di ferro” che probabilmente si rivelerà molto equilibrato e dal quale potrebbe dunque venir fuori qualche esclusa “di lusso”: stiamo parlando del Girone F.

Non esitiamo, dunque, e scopriamo le 4 squadre che vi faranno parte.

Germania

La Germania di Joachim Löw è una certezza ed è senz’altro una delle candidate alla vittoria finale.

I tedeschi hanno vinto in scioltezza il loro girone di qualificazione, con ben 7 vittorie e una sconfitta, e si presentano agli Europei con una rosa molto interessante, forse un po’ meno blasonata rispetto a qualche anno fa, ma comunque molto competitiva.

Francia

La seconda squadra che compone il Girone F è la Francia.

La nazionale transalpina è indicata da molti come la possibile vincitrice finale: per molti bookmakers la vittoria finale della Francia è quella con la quota più bassa, preceduta, in alcuni casi, soltanto dall’Inghilterra, anche altri siti di gioco online come dei casino della francia credono fortemente nella vittoria dell’Europeo, soprattutto dopo che la squadra ha segnato ben 25 reti nel suo percorso di qualificazione, subendone appena 6.

Come non sottolineare, inoltre, che i francesi potranno contare su quello che è oggi considerato uno degli attaccanti più forti al mondo, ovvero Kylian Mbappé, che vorrà sicuramente ritagliarsi un ruolo da protagonista.

Portogallo

Come se non bastassero i due “top team” di cui si è parlato fino ad ora, il Girone F dei prossimi Europei include anche la squadra campione uscente, ovvero il Portogallo, che nella finale della scorsa edizione sconfisse proprio i francesi: nel girone, dunque, avrà luogo un’interessante e senz’altro combattutissima rivincita.

Il livello tecnico del Portogallo è forse leggermente inferiore rispetto a Germania e Francia, ma i portoghesi possono contare su uno dei giocatori più forti al mondo, ovvero Cristiano Ronaldo.

Nella scorsa edizione degli Europei, Ronaldo fu un leader indiscusso non solo a livello tecnico, ma anche sul piano carismatico, e c’è da scommettere che dopo una stagione piuttosto deludente a livello di club ce la metterà tutta per portare in alto la squadra di cui è capitano.

Ungheria

In questo girone di altissimo livello, l’Ungheria sembra essere quasi una vittima sacrificale, ma nel calcio, si sa, le sorprese sono dietro l’angolo.

La formazione ungherese ha conquistato la fase finale degli Europei agli spareggi ed è guidata da un allenatore italiano, Marco Rossi, che con questa nazionale sta facendo molto bene.

Fischio d’inizio il 15 giugno

C’è davvero un grandissimo interesse, dunque, attorno a questo girone, e sulla base di quanto visto, non potrebbe davvero essere altrimenti.

Il Girone F del Campionato Europeo avrà inizio il 15 giugno: alle 18 il Portogallo incontrerà l’Ungheria, mentre la sera, alle 21, la Francia se la vedrà con la Germania.

 

CONDIVIDI