Scommesse Serie A: carriere rovinate, squalifiche decise

Il calcio italiano sembra ancora una volta essere stato macchiato in maniera clamorosa con una vicenda che potrebbe far parlare per lungo tempo come quella del caso calcioscommesse.

Anche questa stagione il campionato di Serie A potrebbe finire per essere macchiato e destabilizzare giocatori e società come accaduto lo scorso anno. Come se fosse falsata la stagione per quello che può venire fuori.

Il calcio italiano sembra ancora una volta essere stato macchiato in maniera clamorosa con una vicenda che potrebbe far parlare per lungo tempo come quella del caso calcioscommesse
Il calcio italiano sembra ancora una volta essere stato macchiato in maniera clamorosa con una vicenda che potrebbe far parlare per lungo tempo come quella del caso calcioscommesse (LaPresse) – Stopandgoal.net

Anche quest’anno l’attenzione potrebbe essere spostata dal campo al di fuori con la vicenda scommesse che ha davvero aperto delle ferite importanti per il calcio italiano che ormai all’estero continua ad essere guardato con disprezzo.

Calcioscommesse Serie A: carriere rovinate

Il caso scommesse illegali che ha coinvolto diversi giocatori già smascherati e che hanno fatto autodenuncia potrebbe allargarsi sempre di più a tantissimi altri tesserati. Perché le indagini vanno avanti e tutti stanno provando a capire chi sono i tanti altri giocatori coinvolti visto che sono usciti fuori dei nomi importanti al momento e alcuni di questi stanno anche collaborando con la Giustizia Sportiva per provare a ripulirsi con sconti di pena il più possibile.

Da un momento all’altro possono cambiare le cose per alcuni giocatori, perché le carriere di questi giovani talenti sarebbero a rischio in caso dovessero essere confermate le accuse e trovate le prove per poterli squalificare a lungo per la questione calcioscommesse. Ora i casi più avanzati sono quelli che riguardano Fagioli e Tonali, con il primo che potrebbe essere allontanato per un anno dal campo.

Squalifiche Serie A sul caso scommesse

I casi di ludopatia porteranno inevitabilmente a delle squalifiche per le scommesse illegali piazzate dai giocatori che possono rischiare veramente molti anni fermi se si dovesse arrivare alla conclusione che ci siano state delle scommesse anche sulle partite di calcio. Intanto, proprio il caso di Fagioli presto avrà delle risposte, tra oggi e domani patteggerà la sua pena sportiva, che scatterà subito dopo la ratifica dell’accordo.

Il centrocampista della Juventus, grazie alla sua collaborazione e all’autodenuncia in Procura federale, potrebbe cavarsela con uno sconto del 50% della pena sui possibili 3 anni di squalifica.

Scandalo scommesse: tutte le prove
Nicolo Fagioli (LaPresse) – stopandgoal.net

Calcioscommesse: le ultime sul caso Tonali

Come Fagioli ha già scelto la stessa strada Sandro Tonali, il compagno di Nazionale che avrebbe istallato a Fagioli l’App di siti illegali per le scommesse e che avrebbe, infatti, fatto il nome proprio dell’ex Milan in uno degli interrogatori. Sono già state avviate le trattative con la giustizia sportiva per l’autodenuncia anche di Sandro.

Impostazioni privacy