Bellingham alla Juventus: era alla Continassa, svelato il retroscena

Jude Bellingham al Real Madrid sta facendo faville ma il campione inglese era alla Continassa e ha fatto sognare i tifosi della Juventus.

Il centrocampista inglese è diventato un tuttofare e a 20 anni è già uno dei migliori calciatori al mondo. In estate si è trasferito al Real Madrid per oltre 100 milioni di euro e il suo rendimento è stato da subito spettacolare. Ha messo subito a tacere le critiche per il possibile adattameto lento in terra spagnola e ha sin da subito fatto la differenza.

Jude Bellingham
Jude Bellingham (LaPresse) – stopandgoal.net 05102023

Ancelotti lo fa giocare da falso 9 o da trequartista dietro le punte e il Real Madrid ha cambiato volto da quando gioca anche il classe 2003.

La Juventus nel destino di Bellingham: il motivo

Il futuro di Jude Bellingham è sicuramente raggiante. Mancava da tempo un calciatore inglese con le sue caratteristiche e anche al Real Madrid mancava una figura capace di essere decisiva in tutte le partite e con una personalità tanto spiccata.

In questa stagione sta mettendo in mostra qualità ancora maggiori rispetto a quelle che tutti pensavano avesse e il suo destino sembra ormai scritto: sarà una leggenda del calcio.

Anni fa nel destino di Bellingham sembrava esserci la Juventus e ora i tifosi sono ancora rammaricati per non aver apprezzato da vicino il suo grande talento.

Bellingham poteva essere della Juventus: alla Continassa nel 2020

Jude Bellingham è il grande rimpianto della Juventus. Il centrocampista del Real Madrid è uno dei migliori al mondo e in passato avrebbe potuto firmare con i bianconeri. La Gazzetta dello Sport rivela un importantissimo retroscena che non è stato ancora digerito dai tifosi della Juventus.

Nella primavera del 2020 Bellingham visitò il centro d’allenamento bianconero con la sua famiglia. Prima di firmare con il Borussia Dortmund, infatti, aveva già deciso di lasciare il Birmingham City per mettersi in mostra in una squadra più important e fece visita alla Continassa perché la Juventus era interessata a lui.

La testimonianza diretta arriva direttamente dal suo profilo Instagram in cui posa con il fratello con indosso una maglia della Juventus di Zinedine Zidane, suo idolo.

Bellingham Juventus
Bellingham Juventus (Foto Instagram Bellingham) – stopandgoal.net 05102023

Perché Bellingham non ha scelto la Juventus?

La visita di Bellingham alla Juventus aveva il sapore di una firma imminente. Non tutti si erano ancora accorti del suo immenso talento e la società bianconera voleva approfittare dell’impreparazione generale.

Bellingham
Bellingham (LaPresse) – stopandgoal.net 05102023

Bellingham rifiutò l’accordo con la Juentus. Avrebbe dovuto iniziare il percorso nella Juventus Under23 e poi essere promosso in Prima Squadra. La sua fretta di esplodere, a quel punto, lo portò su altre strade e permise al Borussia Dortmund di tesserarlo.

Oggi Bellingham indossa ancora una maglia del suo idolo Zidane: non quella della Juventus ma quella del Real Madrid, anche con il numero 5.

Impostazioni privacy