Serie A, infortunio e tegola: lungo stop per il calciatore

Aleggia preoccupazione fra l’allenatore e lo staff medico in merito alle condizioni del calciatore, fermatosi nuovamente nel corso dell’ultima giornata di campionato. 

La speranza, ovviamente, è che il giocatore possa essersi fermato in tempo non aggravando ulteriormente la sua condizione fisica, ma l’impressione è che anche in questo caso l’infortunio sia più grave del previsto. Ovviamente nel corso dei prossimi giorni il titolare verrà sottoposto ad una serie di accertamenti per valutare l’entità di questo nuovo problema, ma l’impressione è che l’allenatore potrebbe ritrovarsi costretto a dover fare a meno del suo pupillo per tanto tempo. Non è dunque un caso che si starebbe iniziando a valutare con chi sostituirlo, con un occhio di riguardo anche nel calciomercato.

Infortunio Serie A
Infortunio e tegola, si ferma ub big di Serie A (LaPresse) – stopandgoal.net

Serie A, l’infortunio preoccupa: le ultime

Brutte notizie arrivano dall’infermeria della squadra in vista dei prossimi impegni stagionali del club, visto che uno dei pupilli dell’allenatore si è nuovamente fermato per infortunio nel corso dell’ultima partita di campionato. 

Le sue condizioni sono ovviamente da valutare nei prossimi giorni, ma la paura è che possa trattarsi di un problema che lo terrà lontano dai giochi più tempo del dovuto. Tutto questo lo si scoprirà solamente una volta svolti questi fantomatici esami ma, come anticipato, le sensazioni sono tutt’altro che positive, anche se la speranza è che alla fine il giocatore possa essersi fermato in tempo scongiurando ogni forma di male peggiore. 

Stando dunque a quanto riportato da calciomercato.it, il Genoa non aspetta altro che scoprire quelle che sono le (nuove) condizioni fisiche di Mateo Retegui, costretto ad uscire ieri sera nel contro della sfida salvezza contro la Salernitana a causa di un infortunio muscolare che mette spalle al muro in vista dei prossimi impegni di Serie A mister Alberto Gilardino.

Genoa, Retegui ancora KO: le condizioni

Ieri durante Genoa-Salernitana Mateo Retegui è nuovamente andato ko a causa di un problema muscolare. Stando alle ultime notizie, l’infortunio dell’italo-argentino non dovrebbe essere altro che una ricaduta dello stesso che lo ha costretto a saltare prima Milan e poi Atalanta.

Come anticipato, le condizioni dell’ex Tigres saranno valutate nei prossimi giorni dallo staff medico del Genoa, con Gilardino che ovviamente spera di poter riavere a disposizione il suo pupillo già a partire dalla prossima sfida di campionato, considerata la sua importanza negli schemi del Grifone, cosa che Retegui ieri sera ha messo in mostra offrendo la sua solita prestazione di livello e colpendo anche un legno.

Genoa infortunio Retegui
Genoa, per Retrgui possibile ricaduta (LaPresse) – stopandgoal.net

Chi al posto di Retegui? Gilardino dubbioso

Con Retegui di nuovo fermo ai box, Giardino ha da che valutare con chi sostituire l’italo-argentino nelle prossime giornate di campionato, nella speranza che comunque non ci sia bisogno. Le alternativa all’ex Tigres ci sono, ovvero Puscas ed Ekuban, ma il tecnico del Genoa non è appieno soddisfatto del rendimento di questi due, che fino a questo momento sono stati usati col contagocce. Non è dunque da escludere un possibile reimpiego dell’esotica coppia Gudmundsson-Malinovskyi, oppure di un intervento nel prossimo calciomercato da parte del Grifone.

Gilardino Genoa
Mister Gilardino valuta le eventuali alternative a Retegui lì davanti, con un occhio al mercato (LaPresse) – stopandgoal.net
Impostazioni privacy