“Ha detto cose che non pensava”: rivelazione clamorosa in diretta

Recentemente l’attaccante della Nazionale si è lasciato andare a dichiarazioni infuocate. L’ex capitano fa “da pompiere”

Ciro Immobile poteva lasciare l’Italia nel corso della sessione estiva di calciomercato, ma ha preferito restare alla Lazio ignorando la tentazione dei petrodollari sauditi. Una scelta di cuore da vero leader dei colori biancocelesti. Oggi, tuttavia, il suo futuro nella Capitale non è più così scontato.

Mauri ritiene che Immobile abbia detto una cosa che non pensava
Quale futuro per l’attaccante biancoceleste? (AnsaFoto) – Stop And Goal

A rivelarlo è stato lo stesso attaccante di origini campane, reduce da un amaro inizio di stagione, contrassegnato da problemi fisici e critiche provenienti da una minoranza di tifosi laziali.

In un’intervista concessa ai microfoni de Il Messaggero, Immobile ha dichiarato: L’Arabia è una soluzione che avevo preso in considerazione quest’estate quando era arrivata qualche offerta, poi però ho deciso di rifiutarla per la Nazionale e la Champions. Dopo un inizio di campionato così, qualche domanda me la sono fatta, specialmente dopo le critiche di alcuni. Questo mi fa male, anzi mi fa vacillare. E ora il mio pensiero non è più lo stesso di luglio“. 

Immobile-Lazio, addio a gennaio? Il parere di Mauri

Parole che, ovviamente, non sono passate inosservate e che hanno fatto schizzare in alto le probabilità di una cessione a gennaio. La convinzione di molti è che Immobile, ancora corteggiato dalla Saudi League, stavolta possa decidere di abbandonare la Serie A per trasferirsi in Arabia Saudita. Di molti, ma non di tutti…

Mauri ritiene che Immobile abbia detto una cosa che non pensava
Immobile-Lazio, il parere di Stefano Mauri (AnsaFoto) – Stop And Goal

Già. Perché un ex calciatore che ben conosce la piazza laziale ritiene che quello dell’attaccante sia stato un semplice sfogo e non un preludio di addio. Ci riferiamo a Stefano Mauri. “Capisco Immobile, per tutto quello che ha fatto per la Lazio ci è rimasto male. Allo stadio non ho mai sentito nessuno contestare”, ha detto l’ex capitano capitolino a Tv Play. Poi ha sottolineato l’intenso legame che c’è tra il giocatore e la piazza: Ciro ha abituato bene i tifosi, e loro lo amano. Lui ha dato tanto alla Lazio e viceversa. Si sente a casa, e sentirsi dire determinate cose che ha letto lo ha fatto rimanere male e ha detto una cosa che non pensava fino in fondo”.

Secondo Mauri, nonostante le sirene saudite torneranno alla carica, l’esperienza del bomber alla Lazio non si concluderà già quest’inverno: “L’Arabia tornerà a bussare, ma credo che rimarrà fino a fine stagione e tornerà a fare tanti gol. Anche in Nazionale, il gioco di Spalletti lo favorirà. Per me ha fatto bene a rimanere alla Lazio”. 

Impostazioni privacy