Inter, stop per Inzaghi: distrazione muscolare, fuori un mese

In casa Inter continua a tenere banco il problema degli infortuni, in attacco e non solo. Al momento non si hanno certezze, ma si ha una possibile data di rientro.

L’Inter frena ancora in campionato e i nerazzurri non possono assolutamente sorridere se si guarda all’infermeria. Lo stop consentirà di recuperare alcuni giocatori, ma resta da risolvere il problema Arnautovic.

inter infortunio
inter infortunio

L’infortunio di Arnautovic continua ad essere una tegola importante per l’Inter considerando che in attacco ci sono problemi. Per il momento non si hanno certezze e si aspettano le prossime settimane per avere un quadro più chiaro. Intanto, però, come riportato da La Repubblica, si fanno un po’ di ipotesi sul suo rientro.

Inter: infortunio Arnautovic, i tempi di recupero

L’infortunio di Arnautovic tiene in apprensione (e non poco) in casa Inter. Nei primi giorni si era pensato ad un semplice infortunio muscolare, cosa non nuova per l’attaccante nerazzurro. Ma, almeno stando alla reazione del calciatore, il problema è sembrato subito molto grave. Inzaghi e tutto l’ambiente nerazzurro sperano di riuscire nei prossimi giorni ad avere delle buone notizie, ma non si hanno certezze in questo caso.

In queste ultime ore si è parlato molto di un rientro dall’infortunio prima del previsto e, quindi, a metà novembre. Una notizia che farebbe tirare un sospiro di sollievo ad Inzaghi. Naturalmente molto dipenderà da come si evolverà la situazione, ma il passato clinico di Arnautovic parla chiaro.

Arnautovic infortunio
Arnautovic potrebbe rientrare a metà novembre – Stopandgoal.net – Foto Lapresse

Questo infortunio e i problemi in attacco potrebbe portare Inzaghi a dare spazio alla ripresa del campionato ad un profilo come Klaassen, che è pronto a fare la seconda punta. Ma si tratta di una ipotesi che per il momento non ha trovato riscontri.

Ultime Arnautovic: difficile il rientro ad ottobre

Per Arnautovic il mese di ottobre sembra essere finito. L’infortunio è serio per pensare un rientro subito dopo la sosta. Lo stesso non si può dire per novembre considerando che il recupero starebbe avvenendo più veloce del prestivo.

Naturalmente per avere certezze bisognerà aspettare ancora un po’ di tempo considerando che, almeno per ora, gli accertamenti di controllo e per questo motivo non si hanno sicurezze sul possibile ritorno in campo dell’attaccante.

Impostazioni privacy