Juve, Pogba non ha assunto testosterone: pena ridottissima

Aggiornamenti sulla squalifica di Paul Pogba. Ecco l’esito delle controanalisi, il francese non ha assunto testosterone: i dettagli.

Sconto di pena per Paul Pogba? Il calciatore non ha assunto il testosterone, a rivelarlo le controanalisi. Dopo Udinese-Juventus dello scorso 20 agosto, il francese non è risultato positivo al doping per il testosterone ma per un’altra sostanza, la Dhea. Ecco cosa significa e quali benefici potrà avere in fase di giudizio.

squalifica pogba doping
Squalifica doping Paul Pogba, le ultime notizie (La Presse Foto) – stopandgoal.net

C’è attesa in casa Juventus riguardo Paul Pogba. Il centrocampista francese, attualmente squalificato per doping, ha avuto nei giorni scorsi il referto delle controanalisi che hanno confermato il tutto. La sostanza assunta dal giocatore in realtà non è il testosterone ma un’altra ovvero la Dhea. Si tratta della deidroepiandrosterone, meglio noto come “ormone della giovinezza”. E’ questa, infatti, la sostanza che ha fatto scattare la positività al doping per Paul Pogba. Ecco in fase di giudizio quali benefici potrà avere il giocatore, che è ancora in attesa riguardo l’entità della squalifica. A stabilirlo dovrà essere il Tribunale Nazionale Anti Doping.

Juventus: Pogba positivo ad un’altra sostanza, i dettagli

A riportare la notizia è il Corriere della Sera che ha svelato tutti i dettagli riguardo l’entità delle controanalisi di giovedì. Pogba è risultato positivo al Dhea che produce gli stessi metaboliti del testosterone. E’ un androgeno moderno e potente rispetto al testosterone che l’Agenzia Mondiale Anti Doping ha vietato da una decina di anni.

Dopo gli esami di agosto, è avvenuta l’individuazione corretta della sostanza dopante che ha portato alla positività di Pogba. Ciò è avvenuto grazie all’identificazione degli atomi di carbonio.

Negli integratori assunti dal calciatore, sotto consiglio di un medico di Miami, era presente questa sostanza. Il Dhea è un contaminatore classico contro l’invecchiamento del muscolo e serve a migliorarlo e rafforzarlo. Questa, dunque, la sostanza assunta da Pogba che ha portato alla squalifica per doping. Cosa succederà adesso? Quanti anni di squalifica rischia il centrocampista francese?

pogba
Doping Pogba squalifica, positiva DHA (La Presse Foto) – stopandgoal.net

Pogba positivo al doping, le ultime sulla squalifica

Il pool di avvocati contattati da Pogba avrà la possibilità di facilitare la tesi riguardo l’assunzione dell’integratore. La Procura Anti Doping dovrà analizzare i referti e decidere riguardo la squalifica del centrocampista della Juventus. Il Dhea è un prodotto che serve a migliorare la forza del muscolo, una sostanza che era presente in questo farmaco assunto dal calciatore.

Pogba può ricevere uno sconto di pena ma dovrà spiegare i motivi che l’hanno portato ad assumere questo integratore in cui era presente il Dhea, sostanza vietata dall’Agenzia Anti Doping.

doping pogba
Paul Pogba doping squalifica (La Presse Foto) – stopandgoal.net
Impostazioni privacy