Tonali e Zaniolo hanno confessato: “Ecco su cosa abbiamo scommesso”

Nicolò Zaniolo e Sandro Tonali sono stati interrogati sullo scandalo calcioscommesse che li ha coinvolti: hanno confessato tutto.

I due calciatori sono stati raggiunti da pesantissime accuse nella giornata di ieri e hanno avuto colloqui diretti con i procuratori federali. Successivamente la FIGC ha comunicato che entrambi avrebbero lasciato il ritiro di Coverciano perché non avrebbero potuto affrontare le due partite della Nazionale con lo spirito giusto. Le accuse mosse da Fabrizio Corona hanno alzato un polverone enorme e creato grande caos, tanto da far aprire fascicoli alla giustizia sportiva e soprattutto a quella ordinaria.

Tonali Zaniolo scommesse
Tonali Zaniolo scommesse (ANSA) – stopandgoal.net 13102023

Tonali e Zaniolo avrebbero scommesso su siti illegali, così come Nicolò Fagioli e ora per i tre giovani calciatori italiani potrebbero esserci conseguenze molto gravi.

Accuse pesanti per Zaniolo, Tonali e Fagioli: cosa rischiano

Gli ultimi giorni sono stati pesantissimi per il calcio italiano che ha dovuto assistere ad un nuovo coinvolgimento in uno scandalo. Questa volta quello che è accaduto riguarda una denuncia di Fabrizio Corona per alcuni calciatori italiani che si sono resi protagonisti di scommesse illegali.

Nella giornata di ieri sono stati ascoltati Zaniolo e Tonali dai procuratori federali e molto presto potrebbero essere ricevuti a colloquio anche dalle forze dell’ordine.

Zaniolo, Tonali e Fagioli rischiano una pesantissima multa e anche una lunga squalifica dai campi da calcio, rovinando di fatto la propria reputazione e soprattutto la carriera.

Zaniolo e Tonali hanno confessato a genitori e entourage: le parole

La Repubblica fa un excursus su quanto accaduto a Coverciano negli ultimi giorni e svela che nella giornata di ieri Sandro Tonali e Nicolò Zaniolo hanno confessato tutto. Non lo hanno fatto con le forze dell’ordine, però, perché non c’è stato alcun interrogatorio per i due calciatori.

Secondo il quotidiano, infatti, lo avrebbero confessato ai rispettivi entourage e alla famiglia dopo tante ore di colloqui intensi e volti a cercare la verità.

Abbiamo giocato solo poker e blackjack“, avrebbero confessato Sandro Tonali e Nicolò Zaniolo. Dunque i due calciatori negano fortemente di aver scommesso sul calcio e soprattutto sulle proprie squadre di appartenenza. Presto, però, le indagini andranno avanti e potrebbero essere svelati nuovi particolari clamorosi.

Zaniolo scommesse
Zaniolo scommesse (ANSA) – stopandgoal.net 13102023

Tonali e Zaniolo rischiano una multa e una squalifica

Nicolò Zaniolo e Sandro Tonali potrebbero, dunque, essere scagionati per la questione calcioscommesse se gli inquirenti appureranno che si è trattato “solo di blackjack e poker” come hanno confessato.

Scommesse Tonali
Scommesse Tonali (ANSA) – stopandgoal.net 13102023

Ma dal punto di vista penale rischiano comunque molto. Le loro scommesse e il gioco d’azzardo è stato effettuato su piattaforme illegali e per questo motivo rischiano una multa salatissma e potrebbero anche rischiare una lunga squalifica che sicuramente inficerà sul rapporto con i rispettivi club attuali.

Impostazioni privacy