A disposizione contro il Torino: Pioli può sorridere

Il giocatore di Stefano Pioli tornerà a disposizione per la seconda giornata di campionato, che il Milan disputerà contro il Torino

Il Milan si è messo all’opera in fretta in questa sessione di mercato, approfittando della cessione di Sandro Tonali che ha fruttato ben 80 milioni di euro. Investimenti importanti, quelli di Furlani e Moncada, per alzare il livello qualitativo della rosa di Stefano Pioli.

Bologna Milan Torino Musah
Milan, tornerà a disposizione di Pioli per il Torino (ANSA) Stopandgoal.net

L’allenatore rossonero ha dato indicazioni precise sul mercato ed è stato accontentato e adesso non ci sono più scuse: il Milan dovrà essere molto più competitivo della passata stagione. C’è anche una Champions League da giocare e il sogno di andare oltre la semifinale è più vivo che mai. Dipenderà ovviamente dal sorteggio, quello della fase a gironi è fissato per il prossimo 31 agosto. Per adesso, testa al campionato.

Il Milan vuole conquistare più punti possibili per non avere più il brivido della passata stagione di una qualificazione in Champions soltanto grazie al -10 della Juve. E perché no, restare competitiva fino all’ultima giornata per la vittoria dello Scudetto. Servirà ovviamente tempo a Stefano Pioli per creare una squadra affiatata, visti i tanti trasferimenti di questa sessione di mercato. Una prima buona notizia arriva subito dopo la trasferta di Bologna della prima giornata.

Milan-Torino, Pioli ritrova Musah

Il Milan giocherà la sua seconda partita sabato 26 agosto alle 20:45 contro il Torino. La buona notizia riguarda Yunus Musah, centrocampista arrivato dal Valencia per 20 milioni di euro dopo una lunga trattativa. Lo statunitense ha ricevuto un cartellino rosso durante il match con il Betis della passata stagione, nell’ultima giornata della Liga. Una squalifica che ha scontato nella trasferta di Bologna nell’esordio stagionale dei rossoneri.

Bologna Milan Torino Musah
Musah torna col Torino dopo la squalifica (ANSA) Stopandgoal.net

Dunque, Musah tornerà a disposizione di Pioli nella seconda giornata contro il Torino. E chissà che non possa partire subito titolare nel nuovo Milan che l’allenatore vuole portare alla conquista di un altro Scudetto che vorrebbe dire seconda stella. Non sarà semplice, ma il centrocampista statunitense è pronto a dare il suo contributo.

Classe 2002, Musah si è messo in mostra al Valencia che lo prelevò qualche anno fa dal settore giovanile dell’Arsenal. Oggi veste la maglia del Milan e nel corso degli anni ha dimostrato anche un’ottima duttilità, potendo ricoprire anche posizioni più verso la trequarti che nella zona centrale del campo. Spetterà a Pioli trovargli quella ideale, in modo tale da sfruttare al meglio le sue qualità e in questo senso la gara col Torino darà tante indicazioni.

Impostazioni privacy