Arriva la legge anti razzismo: ecco come si entrerà allo stadio

Il calcio italiano è invaso da episodi di razzismo che ogni domenica minano la serenità di calciatori e dell’intero campionato.

Anche in questo inizio di campionato ci sono stati episodi vergognosi che hanno portato la FIGC e il Governo a pensare una nuova legge che dia la possibilità di individuare ancora meglio e più velocemente le persone che si rendono protagoniste di tali atti irrispettosi e senza senso nel mondo moderno.

Razzismo stadi Italia: la Serie A propone una novità
Razzismo stadi Italia (LaPresse) – stopandgoal.net

Dalla Serie A alle serie minori ci sono continui episodi di razzismo e di odio territoriale da parte di tifoserie che non fanno altro che gettare un’ombra di ignoranza dilagante su tutto il paese.

Razzismo nel calcio italiano: la FIGC prende provvedimenti

Il razzismo nel calcio italiano è ancora dilagante e rischia di compromettere, di settimana in settimana tutte le partite. L’ultimo episodio passato sotto la lente di ingrandimento della FIGC è quello relativo a Romelu Lukaku e ai cori razzisti ricevuti alla prima partita all’Olimpico prima della partita tra Roma e Milan.

Alcuni tifosi del Milan hanno ben deciso di iniziare a ululare e a fare i versi della scimmia non appena lo speaker dello stadio ha pronunciato il suo nome. L’episodio è sotto osservazione e può portare a provvedimenti molto importanti.

I casi di razzismo si sprecano in Italia, dalla Serie A alle serie minori e ora è tempo di intervenire con leggi dure e con provvedimenti che vadano a risolvere il problema alla radice.

Serie A, ancora episodi di razzismo: l’idea della Lega Calcio

La Lega Calcio ha deciso di intervenire in maniera netta, diretta e preventiva contro il razzismo. Negli stadi italiani sta diventando sempre più diffuso e ora è tempo di interrompere questa gravissima “abitudine”.

Al convegno “Calcio social responsability – strategia 2030“, Luigi De Siervo, amministratore delgato della Lega Serie A ha annunciato un’importante novità che si sta studiando tra Serie A e i club italiani.

L’idea è quella di attivare il riconoscimento facciale per entrare negli stadi“, spiega l’ad della Serie A, “servirebbe per raggiungere la vera individuabilità dei responsabili“.

Razzismo in Serie A: novità ai tornelli degli stadi
Tornelli stadi Serie A (LaPresse) – stopandgoal.net

Dati biometrici dei tifosi all’acquisto del biglietto

Come combattere il razzismo e riconoscere i volti dei tifosi all’ingresso degli stadi? Secondo quanto riferisce Repubblica, il progetto della Serie A sarà presto sottoposto al governo.

La volontà è quella di ridurre il più possibile episodi di tale violenza verbale e psicologica a cui in ogni giornata siamo costretti ad assistere.

Razzismo in Serie A: nuova idea della Lega Calcio
Razzismo Serie A (LaPresse) – stopandgoal.net

Prevede di proporre la firma di una liberatoriaa chi acquista un titolo di accesso allo stadio per l’utilizzo dei propri dati biometrici, limitatamente agli usi necessari, che
possono andare dall’apertura dei tornelli fino all’individuazione certa e veloce di violenti e razzisti.

Impostazioni privacy