Calciomercato: passaporto ritirato, non può arrivare in Italia

L’affare di calciomercato non decolla a causa dei problemi giudiziari del calciatore. Passaporto ritirato e obbligo di non lasciare il Paese.

Ci sono delle novità di calciomercato in merito ai motivi che hanno spinto il club a far saltare la trattativa: c’è l’annuncio sul futuro del calciatore che è al centro di una querelle giudiziaria. Il Tribunale ha deciso di ritirare il passaporto del giocatore che adesso non potrà più lasciare la Spagna, fino a nuovo ordine. Il calciatore era tra gli svincolati, era pronto firmare con un club italiano. Poi lo stop. Ecco perché l’affare non è andato in porto.

santi mina savic
Calciomercato, non può arrivare in Serie A (La presse foto) – stopandgoal.net

Nuovi aggiornamenti in merito a questa trattativa di calciomercato per l’ingaggio dello svincolato. Il calciatore poteva arrivare gratis in Italia: era in corso una trattativa con una big, pronta ad ingaggiare il calciatore reduce da un’esperienza in Arabia Saudita. E’ attualmente svincolato, dopo la scadenza di contratto con il club spagnolo. L’attaccante era pronto a vivere una nuova avventura in un club straniero ma da parte del Tribunale è arrivato lo stop.

Calciomercato: niente Italia, il calciatore adesso non può più lasciare la Spagna

Accusato di abusi sessuali, è stato già condannato dalla giustizia spagnola a 4 anni di reclusione. Questo il verdetto in secondo grado della Corte di Superiore di Giustizia dell’Andalusia. Ecco perché il suo trasferimento in Italia è saltato.

Un sollievo per i tifosi, la notizia relativa al mancato arrivo in Italia del calciatore. La società era pronta a chiudere l’affare per l’arrivo del giovane attaccane, il cui futuro sportivo è stato compromesso a causa dei problemi legali che l’hanno visto protagonista. Alla fine la trattativa è saltata anche a causa degli ultimi sviluppi giudiziari che hanno portato il Tribunale al ritiro precauzionale del passaporto elettronico del calciatore.

E’ questa la notizia riportata da SampNews24, che cita fonti spagnole. La situazione di Santi Mina nell’ultimo periodo è peggiorata: ecco perché il suo futuro non sarà in Italia. Il calciatore non ha il permesso di lasciare la Spagna. Spiegati, dunque, i motivi che hanno indotto la dirigenza blucerchiata a non chiudere l’affare relativo all’arrivo alla Sampdoria di Santi Mina.

santi mina
Santi Mina non può lasciare la Spagna, salta la trattativa con la Sampdoria (Ansa Foto) – stopandgoal.net

Santi Mina, niente Italia per l’attaccante accusato di abusi sessuali

Le autorità giudiziarie spagnole hanno ritirato il passaporto di Santi Mina. Un modo, questo, per evitare che l’attaccante possa sfuggire alla giustizia e lasciare il Paese per un’altra nazione. Accusato di abusi sessuali, condannato in secondo grado, il futuro del calciatore è sempre più in bilico. Alla luce della sua attività, avrebbe potuto per motivi di lavoro lasciare la Spagna e andare in un altro campionato, come successo l’estate scorsa quando s’è trasferito per un periodo in Arabia Saudita. Questa decisione del Tribunale blocca ogni trattativa di calciomercato con Santi Mina che adesso dovrà rispettare la legge e restare nel campionato spagnolo.

santi mina
Santi Mina passaporto ritirato, ecco cosa è successo (La Presse Foto) – stopandgoal.net
Impostazioni privacy