Cessione Milan, denuncia penale di Elliot: la situazione

Periodo non fortunatissimo questo per il Milan, che dopo aver perso Giroud a causa di un infortunio, si vede ora costretto a dedicarsi ad una questione giudiziaria che potrebbe decisamente distogliere l’attenzione dai risultati in campo.

Secondo quanto trapela, infatti, nei confronti di una minoranza azionaria del club sarebbe stata mossa addirittura una denuncia penale, che potrebbe provocare delle conseguenze da non sottovalutare.

Cessione Milan denuncia
Cessione Milan, denuncia penale di Elliot (LaPresse) – stopandgoal.net

Il tutto in qualche modo è ancora una volta ricollegato alla cessione del Milan al fondo statunitense RedBird, operazione che già nel corso degli scorsi mesi aveva attirato su di sé l’attenzione della giustizia italiana ed internazionale, con Elliot che più volte si è fatto sentire alzando la voce, proprio come in questo caso.

Cessione Milan, denuncia pensale da parte di Elliot: l’accusa

La cessione del Milan è ancora una volta sotto i riflettori. Dopo che già la procura di Milano aveva avviato un’indagine su quest’operazione per presunta appropriazione indebita, questa volta è stato lo stesso fondo americano Elliot a prendere in mano la situazione.

Stando infatti a quanto raccontato da Sportmediaset, gli ex proprietari del Milan hanno deciso di passare all’attacco denunciando in sede penale in Lussemburgo “Blue Sky“, la controllata “Luxemburg invest company” ed alcuni degli amministratori delle due società che più in più sedi ed occasioni, sia a Milano che all’estero, avevano attirato l’attenzione sulla cessione del Milan da parte proprio del fondo americano a RedBird di Gerry Cardinale nell’agosto di oramai un anno fa.

Le ipotesi di reato contestate da Elliot all’investitore di minoranza del Milan sarebbero abbastanza importanti, dato che si tratterebbe di estorsione, false dichiarazioni fraudolente ed illeciti riguardanti la normativa antiriciclaggio.

Atto di accusa di Elliot contro Blue Sky: i contenuti di questo

Elliot ha dunque deciso di prendere la situazione in mano e presentare un atto di accusa contro Blue Sky in sede penale in Lussemburgo. Nel documento depositato ai giudici, il fondo americano dà conto del fatto che l’attuale investitore di minoranza del Milan avrebbe giocato sporco nel corso delle trattative per la cessione del club meneghino.

Nello specifico, stando a quanto riportato da Sportmediaset, Elliot parla che nel corso dei procedimenti Blue Sky avrebbe formulato accuse calunniose e diffamatorie con tanto di minacce per ottenere concessioni finanziarie che andavano ben oltre quanto stabilito dai loro diritti contrattuali.

Cessione Milan Elliot Blue Sky
Elliot contro Blue Sky in merito alla cessione del Milan (LaPresse) – stopandgoal.net

Milan, Elliot contro Blue Sky: accuse di estorsione

Ed è dai contenuti dell’atto di accusa di Elliot a Blue Sky che si può giungere alle conseguenti accuse di estorsione e ricatto mosse dal fondo americano alle due società lussemburghesi. Più nello specifico, stando a quanto riportato da Sportmediaset, l’ex proprietà del Milan, mediante questa mossa, vuole smascherare il fatto che le Blue Sky e la Luxemburg invest company avrebbero appositamente depositato documenti fuorvianti e falsi contro Elliot con l’intento di ingannare i giudici. Tra le persone citate nella denuncia figurano Salvatore Cerchione, Gianluca D’Avanzo e Giovanni Caslini.

Cessione Milan
Elliot accusa gli investitori di minoranza del Milan di estorsione e ricatto (LaPresse) – stopandgoal.net
Impostazioni privacy