Insulti razzisti, c’è l’annuncio del club: punizione esemplare

Incredibile annuncio della società che ha condannato l’episodio di razzismo nei confronti del calciatore italiano.

C’è il comunicato ufficiale da parte della società che ha preso le distanze dai messaggi, circolati in rete nelle ultime ore, nei confronti del calciatore italiano che è stato bersagliato a causa del colore della sua pelle.

udogie
Insulti razzisti al giocatore italiano (La Presse Foto) – stopandgoal.net

Episodio di razzismo in Premier League: scandalo in Inghilterra a seguito dei messaggi offensivi nei confronti del difensore.

Razzismo contro un italiano, scandalo in Premier League

Al termine della vittoria di sabato con il Liverpool, i tifosi dei Reds hanno attaccato duramente il giocatore italiano. Il Tottenham ha preso le difese di Udogie attraverso un duro comunicato e, insieme alla Lega inglese, punirà gli autori di questi messaggi violenti ed offensivi con l’espulsione e le squalifiche dagli stadi.

La foto di Destiny Udogie è stata presa d’assalto dai tifosi del Liverpool che l’hanno attaccato duramente. Il 20enne azzurro, ex Udinese, è stato tra i protagonisti della vittoria del Tottenham contro i Reds, è stato fra i migliori in campo bloccando le ripartenze di Salah.

Nonostante ciò, i tifosi avversari hanno accusato Udogie di essere un simulatore in un episodio che ha portato all’espulsione di Diogo Jota. Da qui è nata la polemiche che ha portato i supporter inglesi a messaggi razzisti.

udogie
Udogie insulti razzisti, comunicato Tottenham (La Presse Foto) – stopandgoal.net

Insulti razzisti a Udogie, il comunicato del Tottenham

In un comunicato il Tottenham ha preso le distanze dai messaggi razzisti rivolti dai tifosi inglesi nei confronti di Udogie.

“Ciò che è successo a Destiny Udogie è vergognoso, siamo disgustati da tutti i messaggi razzisti che gli sono stati rivolti subito dopo la partita contro il Liverpool. Sui social molti tifosi l’hanno attaccato, insieme alla Premier League lavoreremo per individuare queste persone: prenderemo dei provvedimenti contro di loro. Noi come club siamo tutto con te, Destiny”.

Per il momento, il calciatore italiano ha preferito non commentare ufficialmente questa situazione e s’è goduto con la sua famiglia una giornata a Parigi nel giorno di riposo concesso dal club. Il duro comunicato del Tottenham è arrivato anche grazie alla Premier League che s’è resa disponibile a punire in maniera esemplare tutti quei tifosi che hanno scritto messaggi di razzismo contro Udogie.

Impostazioni privacy