Juventus, Allegri perde il suo pupillo: costretto alla cessione

La Juventus è già molto attiva sul calciomercato, tra cessioni e acquisti di primo livello: ora Allegri può perdere uno dei suoi pupilli.

I bianconeri hanno iniziato il processo di spending review e intendono andare al risparmio rispetto alle cifre eccessive spese negli ultimi anni. Ora è tempo di badare bene ai conti e ai bilanci per non ricadere nella stessa trappola che ha portato ai problemi vissuti nella passata stagione. La volontà è quella di avere tutto sotto controllo, magari perdendo anche qualche calciatore di lusso.

Calciomercato Juventus Szczesny
Calciomercato Juventus Szczesny (ANSA) – stopandgoal.net

Le ultime di casa Juve vanno proprio in questa direzione: la società è pronta a dire addio a qualche top player per poter investire nuovamente sul mercato.

Calciomercato Juventus, inizia la spending review

La Juventus ha deciso di badare al risparmio e alle nuove esigenze di bilancio. Ci sono stati troppo problemi negli ultimi anni che hanno portato poi al caos creato fino a qualche mese fa e alla chirurgica esclusione dalla Champions League. Servono incassi importanti in casa bianconera per poter riassestare tutto e ripartire da zero.

In questo senso la partecipazione alla Conference League aiuta la Juventus. Il 2023-24 sarà l’anno di transizione per la società torinese che dovrà fare qualche sacrificio importante per progettare meglio un nuovo assetto in campo e puntare alla sana rinascita.

Il calciomercato della Juventus va in questa direzione: Allegri perderà almeno un paio dei suoi pupilli e il club incasserà cifre importanti.

Calciomercato Juventus, addio a Szczesny: è deciso

La Juventus può perdere Szczesny. Il portiere polacco è stato fondamentale e decisivo sia in campo che nello spogliatoio nei sui anni in bianconero ma ora per esigenze di cassa potrebbe essere il primo sacrificato di lusso. Il club ha deciso di sacrificare almeno un paio di campioni e tra questi c’è sicuramente l’ex Arsenal e Roma.

Secondo quanto riferisce La Gazetta dello Sport è proprio il portiere polacco il primo nome sulla lista delle cessioni della Juventus. È stato importantissimo nell’economia del gioco bianconero ma ora con la Conference League ci si può affidare anche completamente a Mattia Perin.

La Juve inizia a ragionare solo in tema di bilanci e di costi da contenere e un’offerta allettante per il portiere polacco lo porterebbe via da Torino. È un pupillo e un punto di riferimento per Allegri, tanto che abitano anche vicino, ma la necessità del club è da mettere al primo posto e si farà qualche sacrificio.

cessione Szczesny
cessione Szczesny (ANSA) – stopandgoal.net

Cessione Szczesny: l’ingaggio è troppo alto

La cessione di Szczesny ha un motivo ben preciso: l’ingaggio. Alla Juventus guadagna 6,5 milioni di euro e ha il contratto in scadenza nel 2025. Le sue cifre pesano tanto a bilancio e ora il club sta cercando una società pronta ad acquistarlo per iniziare a dimezzare il monte ingaggi dei portieri.

Juventus Szczesny
Juventus Szczesny (ANSA) – stopandgoal.net

La Juventus può affidarsi completamente a Perin e poi andrà a prendere un secondo portiere di qualità ma meno esigente economicamente. Il nome in pole position è quello di Emil Audero, già di scuola Juve.

Impostazioni privacy