L’Inter lo sa già: a gennaio fa le valigie

Non ci sono dubbi. L’Inter è stata informata: a gennaio, alla riapertura del calciomercato, dirà addio. Ecco tutti i dettagli

Al momento l’Inter è la regina del campionato, anche se in coabitazione con il Milan, e soprattutto dell’ultima sessione estiva di calciomercato.

Inter gennaio addio
L’Inter è avvisata: a gennaio farà le valigie (LaPresse)-stopandgoal.net

Undici i nuovi arrivati alla corte di Simone Inzaghi e tutti, chi più e chi meno, stanno dando il loro contributo alla causa nerazzurra. Sugli scudi, ovviamente, Marcus Thuram, il cui gol, a ‘San Siro’ contro il Porto, ha regalato ai nerazzurri i loro primi tre punti nel girone di Champions League di cui sono vicecampioni in carica.

Il ricambio generazionale avviato in estate, che poteva essere un azzardo per il massiccio turnover dei senatori (via Skriniar, D’Ambrosio, Dzeko, Brozovic, Gagliardini, Correa, Lukaku, Onana), non ha destabilizzato un gruppo che ha iniziato la nuova stagione sulla stessa falsariga del rush di quella precedente. Merito, certo, dei nuovi arrivati che si subito integrati nella realtà nerazzurra ma anche dell’occhio lungo dei dioscuri delle strategie di mercato della ‘Beneamata’, il duo Marotta-Ausilio, che hanno pescato i profili funzionali al progetto tecnico nerazzurro e, naturalmente, del tecnico Inzaghi che ha saputo amalgamarli nei suoi schemi.

Ma ‘ogni rosa ha le sue spine’, recita un noto proverbio, e neanche quella nerazzurra fa eccezione. Il club già ne è informato: a gennaio saluterà.

L’Inter lo sa già: Trevor Chalobah a gennaio fa le valigie

La rosa in questione non è quella nerazzurra bensì azzurra, anzi, per la precisione, blues. Infatti, il Chelsea, siccome non rientra più nei piani del tecnico Mauricio Pochettino, al comunicato a Trevor Chalobah che a gennaio sarà libero di trovarsi un nuovo club nonostante il difensore/centrocampista abbia di recente siglato un contratto fino al 2028, con opzione per un altro anno.

Una vera mazzata per il sierraleonese naturalizzato inglese che in estate ha rifiutato il trasferimento al Nottingham Forest. Il classe ’99 sognava di diventare una leggenda del Chelsea dopo 15 anni in maglia blues e dopo essere stato una stella del suo settore giovanile dove ha fatto tutta la trafila.

Chalobah addio Chelsea gennaio
Chalobah, addio al Chelsea a gennaio (LaPresse)-stopandgoal.net

Ma questo è il calcio. E così dopo aver indossato la fascia di capitano durante il tour pre-campionato estivo negli Usa, Chalobah a gennaio dirà addio al Chelsea. Quale club lo accoglierà? L’Inter da tempo è una sua ammiratrice ma occorrono 25 milioni di sterline per portarlo alla ‘Pinetina’, un esborso che le non floride casse societarie non autorizzano.

Probabile, dunque, che Chalobah possa riabbracciare Thomas Tuchel, tecnico del Bayern Monaco, che lo ha fatto esordire in prima squadra nel 2021. L’ex tecnico dei blues è in pressing sui dirigenti bavaresi per convincerli a mettere sotto contratto il classe ’99 del Chelsea non solo perché è sicuro di riuscire tirare fuori il meglio dal sierraleonese ma anche perché è in emergenza quanto alla batteria dei difensori centrali tanto da aver richiamato all’ovile lo svincolato, dal Lione, Jerome Boateng.

Comunque, il certo addio di Chalobah non va giù ai tifosi del Chelsea che rimproverano al club londinese l’ennesima cessione di un prodotto del vivaio dopo quelle della scorsa estate di Lewis Hall, Ruben Loftus-Cheek e Mason Mount.

IL CALCIOMERCATO NON FINISCE MAI:
Non perdere nemmeno un colpo, scarica l’app di Calciomercato.it: CLICCA QUI

Impostazioni privacy