Manchester City: che tegola alla vigilia della Supercoppa

La stagione del Manchester City non è cominciata nel migliore dei modi. Guardiola non può sicuramente sorridere. 

Dopo una lunga attesa e diversi anni nel mirino della critica finalmente il Manchester City di Pep Guardiola ce l’ha fatta. I Citizens hanno alzato la ‘coppa dalle grandi orecchie’, la tanta desiderata Champions League.

Guardiola nei guai
Emergenza Supercoppa per il City (Lapresse) Stopandgoal

E gli inglesi lo hanno fatto completando una stagione perfetta, diventando la seconda squadra inglese della storia, dopo i cugini dello United, a conquistare il Treble. Come capita spesso nei top club, una volta raggiunto imprese simili, i calciatori hanno voglia di nuovi stimoli e non riguarda solo situazioni economiche. Per questo motivo il club inglese ha detto addio in questa sessione di mercato a Ilkay Gundogan e Riyad Mahrez, quest’ultimo approdato anch’egli nella ricchissima Saudi Pro League.

La trequarti è il reparto più problematico (oltre ad essere più importante) per la squadra di Pep Guardiola. Il club inglese deve fare i conti con la situazione del portoghese Bernardo Silva, ammaliato dal fascino del Barcellona e dai petroldollari del Psg di Al Khelaifi: il suo futuro è in bilico, ma nelle ultime ore una notizia cambia tutto. Guardiola deve fare i conti con un pesantissimo infortunio. L’ennesimo nella sua comunque brillante carriera.

Manchester City, infortunio grave per Kevin De Bruyne

Nel match valido per la prima giornata di Premier League contro il Burnley il trequartista belga Kevin De Bruyne ha riportato un grave infortunio. Guardiola aveva subito ammesso in conferenza della gravità dello stop, ma con le ultime indiscrezioni il giocatore resterà fuori dal campo per quattro mesi. Per lui il 2023 è già finito. Emergenza totale per i Citizens che si ritroveranno a disputare la Supercoppa europea questa sera contro il Siviglia con gli uomini letteralmente ‘contati’ in quel reparto. E la squadra ha deciso di tornare sul mercato.

Guardiola ha già una lista di nomi nel mirino. Il sogno del club è l’ex Milan Paquetà, ma il West Ham ha già ceduto tanto in questa sessione ed ha rifiutato ben 80 milioni di euro per il nazionale verdeoro. Secondo quanto riporta Sky Sport l’alternativa è il centrocampista del Lipsia Dani Olmo, giovane stella ormai di caratura internazionale.

infortunio De Bruyne
si ferma De Bruyne (Lapresse) Stopandgoal

Il centrocampista è reduce da una grande prestazione nella Supercoppa di Germania, una tripletta che ha regalato la vittoria al suo club contro il Bayern Monaco. Appare evidente che, a questo punto del calciomercato, con i campionati alle porte, i club cedano i propri top player solo in caso di offerte straordinarie. Il City è al lavoro, si cerca il sostituto di De Bruyne.

Impostazioni privacy