Milan, furioso Maignan: risponde a muso duro

Mike Maignan è stato protagonista di un intervento scomposto  nel finale: la furia sui social, il messaggio decisivo

Un misto di rabbia e felicità per il Milan che è tornato da Genova con tre punti decisivi dopo il pari dell’Inter in casa contro il Bologna. Attualmente i rossoneri sono balzati in cima alla classifica: ecco il messaggio furioso di Mike Maignan espulso nel finale. Ecco il retroscena di tutta la vicenda.

Maignan furioso critica
Maignan furioso critica, ecco cos’è successo – Lapresse – stopandgoal.net

Un finale incredibile quello che è avvenuto a Marassi con la vittoria da urlo da parte del Milan grazie alla rete di Pulisic. Nel finale è stato espulso anche il portiere francese per un intervento davvero rischioso. Il direttore di gara Piccinini è andato a rivedere al Var dopo il check la sua uscita col ginocchio in petto contro l’avversario e ha optato per il cartellino rosso.

Così nel finale è andato tra i pali anche Oliver Giroud, autore di una parata decisiva. Ora la furia dello stesso Maignan che ha scritto un breve messaggio: ecco con chi ce l’ha. La cosa certa è che salterà sicuramente la sfida contro la Juventus, ma potrebbero arrivare due giornate di squalifica per l’esperto estremo difensore del Milan.

Maignan non ci sta: la risposta è davvero dura

Ora Stefano Pioli dovrà fare a meno del suo esperto portiere per il big-match contro la Juventus, in programma il 22 ottobre a San Siro dopo la sosta Nazionale. Pochi minuti la furia del portiere francese: ecco a chi si è rivolto sui social.

Maignan furioso critica
Maignan furioso critica, ecco cos’è successo – Lapresse – stopandgoal.net

Così lo stesso numero uno del Genoa, Alberto Zangrillo, ha rivelato ai microfoni di Dazn tutta la sua rabbia con l’entrata definita “assassina” dal noto medico. Dopo quasi 24 ore dalla fine della gara lo stesso portiere francese si è lasciato allo sfogo sui social: “Zangrillo! Le parole hanno significato. Quello che è successo ieri è stato un atto d’azzardo, forse un atto d’azzardo deplorevole, ma in nessun caso un “assassinio””.

Il Milan continuerà così il suo percorso dopo la rivoluzione estiva. La vittoria contro il Genoa è stata davvero sofferta, ma i tre punti sono risultati preziosi in ottica Scudetto. Un momento decisivo per affrontare al meglio la Juventus cercando di recuperare tutti i suoi uomini: non ci sarà nemmeno Theo Hernandez che, da diffidato, è stato ammonito durante la sfida di Marassi.

Impostazioni privacy