Nessun dubbio per il Milan, si chiude a 6 milioni

Quella di sei milioni dovrebbe essere la cifra giusta, il Milan conta di chiudere l’affare senza dover aspettare tanto.

Il contraccolpo derby si è fatto sentire, ma dopo quella batosta il Milan si è dato via via una riassestata e ha finalmente riagganciato in vetta alla classifica l’Inter, che invece, paradossalmente, dopo il derby ha avuto un contraccolpo negativo.

In ripresa anche la Juventus, nonostante il sonoro ko col Sassuolo ammazzagrandi che ha infilato Juve e Inter una dietro l’altra. E pian piano stanno rientrando anche i campioni d’Italia del Napoli che con l’Udinese hanno dato importanti segnali di risveglio. Insomma, per il Milan non sarà per niente semplice quest’anno.

Il Milan trova l'accordo per il rinnovo di Maignan
Stefano Pioli (stopandgoal.net – Ansa foto)

In estate è stata rivoluzione. Tante le pedine che Stefano Pioli aveva fatto intendere di non voler continuare ad utilizzare e così sono cambiati molti titolari. Uno di loro l’anno scorso è stato a mezzo servizio a causa degli infortuni, ma vorrebbe legarsi al Milan a vita. L’accordo dovrebbe essere vicino.

Milan, è fatta: si chiude per 6 milioni

Adeguamento e firma sul rinnovo. Il piano del Milan per Mike Maignan è già chiaro, la palla passa agli agenti del fortissimo estremo difensore. Da quel che si racconta, sia il francese che i rossoneri sarebbero già soddisfatti della possibilità di trovare un accordo e soprattutto, le idee della società sulle cifre non dispiacerebbero l’entourage che cura gli interessi del calciatore.

In questo momento, il classe ’95 percepisce 2,8 milioni all’anno. Per accontentarlo, il Milan offrirebbe ora 6 milioni a stagione al portiere, per estendere però il proprio accordo fino al 2028. La trattativa sarebbe già iniziata, gli agenti conoscerebbero le cifre ma ora arriva la parte più contorta. A breve infatti, ci saranno gli incontri tra staff rossonero e legali che vogliono il meglio per Maignan, ma alla fine un accordo si troverà.

Maignan, rinnovo a 6 mln
Mike Maignan – Milan (stopandgoal.net – Ansa foto)

Il portiere che ha anche vinto una UEFA Nations League con la sua nazionale è arrivato per sostituire un ottimo collega, Gigio Donnarumma. Per il modo in cui è andato via, il portiere che oggi gioca con il PSG non era certo così amato dal pubblico milanista al momento dell’arrivo di Maignan, ma neanche era facile farsi apprezzare così in fretta.

Arrivato dal Lille, il ventottenne invece ha da subito dato modo di capire quanto fosse forte ed ha vinto lo scudetto al suo primo anno italiano. Ad oggi, diversi infortuni lo hanno tormentato, ma in due stagioni più una appena iniziata, Maignan ha già messo in fila 73 presenze con la divisa rossonera diventando in pochi anni uno degli idoli della curva.

Impostazioni privacy