“Leao è il nostro problema”, confessione choc in casa Milan

Il Milan di Stefano Pioli è tornato a vincere e l’ha fatto in Serie A con un gol di Rafael Leao che ha messo la firma nella vittoria contro l’Hellas Verona.

Il club rossonero aveva bisogno di tornare a sorridere dopo il pesantissimo ko per 5-1 nel Derby con l’Inter in Serie A e il pareggio per 0-0 con il Newcastle alla prima di Champions League dove ci sono stati parecchi gol sprecati proprio del bomber portoghese.

Leao criticato dai tifosi rossoneri
Bufera sui social per Leao: i tifosi non perdonano il gol fallito – Foto ANSA – Stopandgoal.net

Ora arrivano delle dichiarazioni veramente forti in casa Milan da parte dello storico allenatore che ha scatenato un putiferio riguardo l’attuale situazione dell’attaccante rossonero che è considerato il fulcro del gioco e del progetto.

Risultati Milan: Leao trascina il club

Il Milan torna a vincere e lo fa grazie a Leao con la vittoria per 1-0 in campionato contro il Verona. Punti che servivano, ma ancor di più la solidità difensiva e la compattezza del club rossonero che per la seconda partita di fila non ha subito gol dopo il pesante 5-1 contro l’Inter. Adesso però arrivano delle novità importanti che riguardano dei punti di riferimento rossoneri.

E’ evidente ormai da anni che il Milan di Stefano Pioli è Leao dipendente e per questo motivo diversi personaggi noti nel mondo del calcio hanno voluto dire la loro a riguardo.

Milan: Sacchi contro la dipendenza da Leao

A dire la sua sul caso Leao è stato un grande ex Milan che ha vinto tutti con i rossoneri, si tratta di Arrigo Sacchi. A La Gazzetta dello Sport sono arrivate le parole dell’ex tecnico sul portoghese e ha espresso così la sua opinione al riguardo andando contro allo stesso giocatore:

“Il Milan esiste soprattutto per Leao e questo è un limite. Con il suo modo di stare in campo, con i suoi mancati rientri, con la mancata partecipazione al lavoro del gruppo, è quello che non ti permette di diventare un collettivo”.

Rafael Leao Milan – Stopandgoal (La Presse)

Calciomercato Milan: futuro Leao deciso nel 2024

Il Milan deve capire anche come si risolverà la questione per quanto riguarda il futuro di Leao. Perché da poco il portoghese ha rinnovato il contratto fino al 2028 e ora però ci sono tantissimi top club interessati a comprarlo per le prossime stagioni.

Ci saranno sicuramente delle novità importanti la prossima estate quando nel 2024 si giocheranno anche gli Europei che daranno maggiore visibilità a Leao.

Impostazioni privacy