Serie A, infortunio grave: torna nel 2024, si è rotto il crociato

Bruttissime notizie arrivano per il club di Serie A, visto e considerato che uno dei suoi titolari si è infortunato in maniera grave e sarà costretto a rimanere fermo per diversi mesi. 

Per rivederlo in campo con la sua attuale squadra dovremo dunque aspettare almeno sino al prossimo anno, visto e considerato che il terribile ko è stato confermato dai risultati dei test medici ai quali il giocatore si è sottoposto nelle scorse ore.

Infortunio Serie A
Serie A, infortunio grave, si è rotto il crociato (LaPresse) – stopandgoal.net

Il mister sarà ora costretto a correre ai ripari, anche perché questo infortunio potrebbe decisamente incidere sui risultati della squadra, che già in difficoltà di suo rischia ora di sprofondare ancora di più.

Serie A: si è rotto il crociato, ko un titolare

Non potevano arrivare notizie peggiori in questo inizio di stagione per l’allenatore, già in difficoltà di suo per i deludenti risultati che la squadra ha ottenuto in queste prime giornate di Serie A. La piazza, così come la dirigenza, si aspettava decisamente tutt’altro, ma l’impressione è che questo trend negativo possa continuare considerato il grave infortunio che ha colpito uno dei giocatori della formazione titolare.

Questa assenza potrà sicuramente incidere -negativamente- sui risultati futuri della squadra, ed è per questo che l’allenatore ha il compito di dover correre al più presto ai ripari valt, anche perché il giocatore sarà difatti indisponibile fino all’anno nuovo.

Stando infatti a quanto riportato dallo stesso Udinese tramite un comunicato ufficiale sul proprio sito, Enzo Ebosse si è rotto il crociato. Il difensore camerunense è stato anche operato oggi a Villa Stuart, e nelle prossime settimane inizierà il consueto iter riabilitativo per poter tornare il prima possibile a disposizione dei compagni e di Andrea Sottil.

Udinese, Ebosse si è rotto il crociato: le condizioni

Enzo Ebosse non sarà a disposizione di Sottil per un pò di tempo. Il difensore francese si è infatti rotto il crociato, stando a quanto comunicato e confermato dallo stesso Udinese oggi tramite una nota ufficiale.

In questa il club friulano ha anche reso note le condizioni di Ebosse, oggi sottopostosi anche ad un’operazione per la risoluzione di questo problema. L’Udinese ha infatti scritto: “[…] il giocatore è stato operato questo pomeriggio presso la clinica romana (Villa Stuart ndr) e l’intervento e perfettamente riuscito. Il giocatore rientrerà nei prossimi giorni ad Udine per iniziare l’iter riabilitativo“.

Udinese infortunio Ebosse
Ebosse si è rotto il crociato, il comunicato dell’Udinese (LaPresse) – stopandgoal.net

Udinese: Ebosse, ritorno previsto per il 2024

Considerata la rottura del crociato l’Udinese non avrà a disposizione Ebosse per diverso tempo. Al momento non è stato ancora stabilita una data precisa per il ritorno in campo del difensore camerunense che, comunque, prima del 2024 non sarà a disposizione di Sottil. L’unica speranza sulla quale il club bianconero può appoggiarsi è la capacità di Ebosse di recuperare in fretta da questo infortunio, ma in questi casi è sempre andare con cautela per evitare ricadute.

Udinese infortunio Ebosse
Per Ebosse ritorno previsto nel 2024 (LaPresse) – stopandgoal.net
Impostazioni privacy