Addio al calcio: l’ex Milan entra in Politica

Momento difficile per l’umanità che continua a vivere da più di un anno con la clamorosa Guerra Ucraina Russia che continua ad andare avanti senza cessare.

Adesso arrivano anche dei nuovi aggiornamenti che riguardano l’ormai ex calciatore che si era ritagliato un ruolo importante nel mondo del calcio anche dopo aver annunciato il suo ritiro. Ora però ha deciso di prendere una nuova strada.

Shevchenko consigliere Zelensky Ucraina
Shevchenko consigliere Zelensky Ucraina (Ansa Foto) – stopandgoal.net

Ci sono delle novità veramente importanti e toccanti che riguardano il calcio e la Guerra che sembra non poter terminare in breve tempo. Perché continuano ad andare avanti verso questa situazione che crea disagio e distruzione e ora c’è chi si fa avanti come un vero eroe.

Guerra Ucraina Russia: l’ex Milan scende in Politica

Dopo essersi messo in mostra con grandissime iniziative benefiche per aiutare il proprio paese, adesso vuole prendere direttamente la questione in mano e provare a metterci sempre più la faccia e l’immagine per aiutare la propria gente.

La Guerra Ucraina Russia continua ad andar avanti e per questo motivo l’ex giocatore che ora è stato anche premiato dal Presidente con un ruolo ancora più vicino a questa situazione.

Ucraina: Shevchenko in Politica come Consigliere

Shevchenko entra in politica come consigliere del Presidente Zelensky per l’Ucraina. Dopo aver fatto grandi cose per il proprio paese, il Presidente ucraino Voldymyr Zelensky ha nominato l’ex calciatore e allenatore Andrij Shevchenko suo consigliere freelance.

L’annuncio arriva dai colleghi dell’Ansa con Shevchenko che ha accettato la decisione di entrare in Politica e far parte della squadra dei consiglieri dell’Ucraina per il presidente Zelensky. Gli è stato riconosciuto il titolo di Eroe dell’Ucraina.

Shevchenko consigliere Ucraina Zelensky
Shevchenko consigliere Ucraina Zelensky (LaPresse Foto) – stopandgoal.net

La carriera di Shevchenko

Una volta terminata la sua gloriosa carriera da calciatore, dove ha vinto di tutto in Europa vestendo le maglie di Dinamo Kiev, Milan e Chelsea, per Shevchenko si erano aperte delle nuove occasioni importanti. Perché l’ex giocatore aveva subito deciso di diventare allenatore e per questo motivo ha studiato per arrivare al patentino.

In pochi anni si è subito messo in mostra con delle importanti idee di gioco per questo motivo è stato premiato da assistente della Nazionale dell’Ucraina fino a diventare il commissario tecnico. Ha ricoperto per 5 anni quel ruolo ottenendo anche ottimi risultati Shevchenko che ha poi avuto l’occasione di approdare in Italia con il Genoa, dove dopo 11 partite è stato esonerato. Da lì in poi si è battagliato per il suo paese.

Impostazioni privacy