Tifosi della Juve scossi, addio a un Big: lo attende la Premier

Tifosi della Juve scossi, addio ad un Big. Nemmeno il tempo di godersi lo striminzito successo contro il Lecce che il popolo bianconero trema ancora.

In casa Juventus non c’è mai da stare tranquilli. Dopo la pesante sconfitta, la prima in campionato, maturata al Mapei Stadium di Reggio Emilia, ad opera del Sassuolo, è arrivato il brodino caldo della vittoria interna con il Lecce che ha avuto perlomeno il merito di rialzare un po’ il morale dalle parti della Continassa.

Tifosi della Juventus preoccupati per Rabiot
Tifosi della Juventus preoccupati per Rabiot (Foto ANSA) stopandgoal.net

Ma i problemi che la sconfitta emiliana ha evidenziato e che si sono in buona parte ripresentati nella non entusiasmante vittoria contro il Lecce nell’anticipo infrasettimanale della sesta giornata di campionato, continuano a turbare il sonno di Massimiliano Allegri. Sembra che nelle ultime giornate si siano smarrite quelle sensazioni positive, tattiche e caratteriali, che la formazione bianconera aveva mostrato nelle sue prime apparizioni.

Un regresso palese le cui cause dovranno essere individuate al più presto dal tecnico livornese. Se poi a questa situazione, non propriamente serena, iniziano a sommarsi voci incontrollate di mercato che riguardano uno degli indiscussi pilastri della formazione bianconera, tutto si complica maledettamente. Ma di quali voci di mercato stiamo parlando e, soprattutto, chi riguardano?

Tifosi della Juve scossi, addio a un Big

In effetti il buon inizio di stagione della Juventus ha rilanciato alla grande anche le voci di mercato che riguardano i suoi top player. Da Chiesa a Vlahovic, da Bremer a Rabiot, i campioni della Juventus sembrano gli osservati speciali soprattutto dalla Premier League.

Adrien Rabiot, rischio addio?
Adrien Rabiot, rischio addio? (Foto ANSA) stopandgoal.net

In queste ore si stanno facendo sempre più insistenti le voci riguardanti un concreto interesse da parte di un paio di club inglesi per il centrocampista francese Adrien Rabiot. Proprio il centrocampista transalpino è il profilo più a rischio tra i top player bianconeri, dal momento che il suo contratto scadrà il 30 giugno 2024. Pertanto la situazione contrattuale di Rabiot è quella che per prima dovrà essere trattata in casa bianconera.

Il direttore tecnico bianconero, Cristiano Giuntoli, si sarebbe già attivato con Veronique Rabiot, madre ed agente del calciatore, per intavolare una trattativa per un rinnovo pluriennale. La possibilità che possa essere acquistato a parametro zero tenta club importanti quali l’Arsenal o il Newcastle, che sarebbero poi in grado di presentare a mamma Veronique un’offerta economica a doppia cifra. E a quel punto…

La Juventus e Giuntoli cercano di giocare d’anticipo poiché è l’unico modo per contrastare società con ben altre disponibilità economiche rispetto a quelle attualmente presenti nelle malmesse casse bianconere. Per Rabiot è iniziata una lotta contro il tempo.

Impostazioni privacy