“Trattati male dall’Inter”, l’agente svela tutto: i motivi dell’addio

L’Inter ha iniziato la stagione su ritmi altissimi ma ci sono alcuni scheletri nell’armadio che stanno venendo a galla.

La rosa di Simone Inzaghi non è stata rivoluzionata ma tanti dei protagonisti della passata stagione sono andati via. La società ha provato a trattenerne alcuni e ha deciso di non trattare il rinnovo con altri o addirittura ha deciso per la cessione. E proprio queste ultime situazioni hanno creato un po’ di polemica intorno all’ambiente nerazzurro.

D'Ambrosio Inter
D’Ambrosio Inter (LaPresse) – stopandgoal.net

L’Inter è sempre nel mirino delle polemiche e anche questo inizio di stagione porta in dote delle difficoltà extracampo da affrontare, con agenti e calciatori che sono andati via.

Inter, l’addio ha creato polemiche: i dettagli

La rosa dell’Inter è molto competitiva anche in questa stagione. I nerazzurri partono da favoriti per la lotta allo Scudetto, soprattutto dopo le prime tre giornate a punteggio pieno e dopo aver mostrato un calcio divertente e spettacolare. La situazione in casa Inter è sempre molto delicata e la polemica è sempre dietro l’angolo.

Il calciomercato ha portato la società a fare delle scelte molto importanti in vista di questa stagione che si preannuncia molto complessa. Sono andati via calciatori di indubbio valore sia per il lato tecnico che per lo spogliatoio e ci sono anche situazioni spigolose da risolvere.

La nuova polemica è stata creata da uno degli agenti più influenti del calcio italiano e riguarda il trattamento che sarebbe stato riservato dall’Inter.

Addio D’Ambrosio, l’agente accusa i dirigenti dell’Inter

Alla fine della stagione 2022-23 l’Inter ha salutato Danilo D’Ambrosio a cui non è stato rinnovato il contratto. Il difensore napoletano è stato fondamentale nello spogliatoio nerazzurro ma nell’ultima stagione ha giocato pochissimo. Nell’economia del gioco di Simone Inzaghi e di una squadra più profonda e giovane, la società ha deciso di dire addio ad uno dei totem degli ultimi 10 anni.

L’addio di D’Ambrosio, però, non è piaciuto al suo agente, Vincenzo Pisacane. Ai microfoni di TMW ha svelato che “il mancato rinnovo è stato comunicato in maniera poco corretta“.

L’agente di D’Ambrosio, poi, ha rincarato la dose svelando che “l‘unico sempre chiaro e sincero è stato Piero Ausilio. Solo il direttore ha detto la verità, il resto ha fatto solo chiacchiere“, ha concluso Vincenzo Pisacane.

D'Ambrosio
D’Ambrosio (LaPresse) – stopandgoal.net

D’Ambrosio al Monza per “promesse non mantenute”

Danilo D’Ambrosio ha lasciato l’Inter a parametro zero ma era stato “detto che avremmo rinnovato il contratto. Poi a metà giugno ci è stato comunicato che Danilo era fuori dai piani dell’Inter“, ha svelato Vincenzo Pisacane a TMW.

Danilo D'Ambrosio
Danilo D’Ambrosio (LaPresse) – stopandgoal.net

La scelta del Monza è stata facile per D’Ambrosio perché “è sempre stato molto tentato dal Monza e poi c’è Galliani che è una garanzia di successo“.

Ma c’è anche un retroscena molto importante perché il difensore napoletanoè stato molto vicino all’Arabia Saudita” – ha svelato Pisacane- “ma quando ha chiamato il Monza non ci ha pensato su due volte“.

Impostazioni privacy