Un altro esubero al passo d’addio: saluta la Juve

Cristiano Giuntoli ha trovato l’accordo: il calciatore potrà scegliere due destinazioni ed è pronto a lasciare la Juve.

Vendere, far rifiatare le casse bianconere, cercare i colpi giusti per una nuova avventura che deve necessariamente riempire la bacheca della Juve con nuovi e importanti trofei.

Allegri juve mercato cessione pjaca
Max Allegri, tecnico della Juventus (Stopandgoal.net) LaPresse

Un compito non semplice quello di Cristiano Giuntoli, molto diretto, nel giorno della sua presentazione, nel ribadire che l’unica ricetta è il lavoro. Da quel giorno il direttore bianconero ha gettato le basi per un nuovo corso, e lo ha fatto senza puntare su grandissimi nomi, ma concentrando le sue operazioni sui calciatori in uscita. Se per Zakaria i tifosi hanno accolto favorevolmente la plusvalenza e l’ottimo incasso del club, la partenza di Rovella destinazione Lazio non ha convinto.

Un dato però sembra chiaro. Sponda bianconera c’è necessità di sfoltire la rosa e incassare, e poco importa se qualche operazione sia stata portata al traguardo accettando condizioni non favorevolissime. In attesa quindi di investire le cifre in arrivo dalle cessioni, e con in testa ancora la possibilità di convincere il Sassuolo a lasciare partire Domenico Berardi, Giuntoli si concentra su altre operazioni in uscita. Una è praticamente destinata a chiudersi nelle prossime ore, e sarà il calciatore a decidere quale sarà la sua nuova avventura.

Juve, cessione ormai chiusa: il calciatore vola in Turchia

Le porte della Continassa restano spalancate, e prima di accogliere elementi in entrata, c’è ancora tempo per chiudere il capitolo cessioni. Con McKennie e soprattutto Bonucci in bilico, Kostic ancora non del tutto sicuro della permanenza, e Miretti che valuta la lunga lista di offerte in arrivo, c’è un altro elemento che conosce bene il suo status nella rosa bianconera. Per lui, dopo i proclami al suo arrivo in Italia, gli infortuni e i prestiti, non ci sarebbe più spazio, e l’offerta giusta arriva dalla Turchia.

pjaca cessione mercato juve
Marko Pjaca saluta la Juve (Stopandgoal.net) – LaPresse

Marko Pjaca, 28 anni e un passato da predestinato che si è dissolto fra infortuni e sfortuna, è pronto a salutare i compagni per iniziare una nuova avventura. Il calciatore nato a Zagabria non ha mai convinto, e nonostante le grandi qualità non è riuscito a trovare continuità neppure nei club in cui è arrivato in prestito dalla Juve.

Giuntoli e Allegri hanno quindi deciso di mettersi a lavoro per trovare una sistemazione al croato, che ha incassato due interessanti proposte. La prima arriva dall’Antalyaspor, ma anche il Karagumruk avrebbe chiesto informazioni, e Pjaca troverebbe molti calciatori con un passato in Serie A. Nelle prossime ore quindi potrebbe chiudersi l’esperienza dell’attaccante in Italia, con un prestito che lo porterebbe alla naturale scadenza del contratto, prevista a giugno del prossimo anno.

Impostazioni privacy