Home Serie A Chievo Fiorentina-Chievo 1-0: un rigore nel recupero regala i quarti a Sousa

Fiorentina-Chievo 1-0: un rigore nel recupero regala i quarti a Sousa

(foto: itb.times.com)

Pagelle Fiorentina-Chievo – Al Franchi va in scena l’ottavo di finale di Coppa Italia, chi vince affronterà il Napoli

La Fiorentina inizia in ritardo il suo 2017. Dopo il rinvio della gara con il Pescara, i viola affrontano il Chievo Verona nella sfida valida per il passaggio ai quarti di finale di Coppa italia. I clivensi sono arrivati a questo punto dopo aver superato Novara e Virtus Entella, chi vince questa sfida affronterà il Napoli.

LA CRONACA DEL MATCH

I padroni di casa partono forte e vanno vicino al gol al 3′ con Zarate, che sfiora il palo con un destro a giro. Gli ospiti rispondono con Floro Flores, il quale non sfrutta un errore in disimpegno da parte di Sanchez e spara alto. Lo stesso attaccante fa rabbrividire i tifosi viola al 15′, quando per un pelo non fredda Tatarusanu. Quattro minuti più tardi è Inglese che calcia da ottima posizione tra due avversari, non trovando però lo specchio. La partita cambia nel recupero della prima frazione: Radovanovic riceve il secondo giallo e lascia la squadra di Maran in dieci. Sulla seguente punizione Bernardeschi colpisce l’incrocio e le squadre tornano negli spogliatoi sullo 0-0. La ripresa inizia con l’assedio dei padroni di casa, che trovano un muro davanti alla porta difesa da Sorrentino. Izco salva sulla linea e Kalinic spara in curva da due passi. Con l’uomo in più i viola non riescono a trovare il gol del vantaggio, il Chievo si ripara e torna a respirare solo dopo l’espulsione di Zarate. A un quarto d’ora dal termine gli ospiti creano una ghiotta occasione con Inglese che non riesce a rifinire in rete dopo la respinta di Tatarusanu. All’ultimo minuto Ilicic pennella una traiettoria velenosa su calcio di punizione che Sorrentino respinge con i piedi. Ma nel recupero un ingenuità della difesa del Chievo regala il calcio di rigore ai padroni di casa: dal dischetto si presenta Bernardeschi, che apre il piatto mancino, il portiere intuisce ma non arriva sul pallone. La Fiorentina passa ai quarti a fatica, la squadra di Sousa affronterà il Napoli ai quarti.

TABELLINO E PAGELLE FIORENTINA-CHIEVO:

FIORENTINA (4-2-3-1) – Tatarusanu 6; Tomovic 6,5, De Maio 6, Sanchez 7,5, Olivera 6 (78′ Ilicic SV); Vecino 6, Badelj 5,5 (78′ Cristoforo SV); Chiesa 5,5 (90′ B. Valero SV), Zarate 5, Bernardeschi 6,5; Kalinic 5. Allenatore: Sousa

CHIEVO VERONA (4-3-1-2) – Sorrentino 6,5; Izco 6,5, Spolli 6, Cesar 6, Gobbi 6; Bastien 6,5, Radovanovic 4,5, Castro 6,5 (83′ Birsa SV); De Guzman 6,5; Inglese 6, Floro Flores 5,5 (46′ Gamberini 6). Allenatore: Maran

Arbitro: Celi

Marcatori: Bernardeschi (F, 90+3′)

Ammoniti: Radovanovic (C, 17′), Castro (C, 37′), Tomovic (F, 52′), Vecino (F, 62′), Badelj (F, 64′), Kalinic (F, 65′), Gobbi (C, 88′), Sorrentino (C, 90+2′)

Espulsi: Radovanovic (C, 45+2′), Zarate (F, 71′)

IL MIGLIORE DELLA PARTITA Sanchez 7,5: Sousa lo schiera al centro della difesa e lui comanda il reparto senza problemi, imposta con calma olimpica e fa correre velocemente il pallone. E’ la risposta che il tecnico portoghese cercava.

IL PEGGIORE DELLA PARTITARadovanovic 4,5: Poca intelligenza tattica e troppa irruenza. Il centrocampista serbo pecca d’ingenuità in due occasioni e paga dazio per entrambe, ricevendo un cartellino rosso e lasciando la squadra in 10 per tutta la ripresa.

CONDIVIDI