Home Serie A Fiorentina Roma – Fiorentina, Montella: “La condizione per la gara di domani c’è”

Roma – Fiorentina, Montella: “La condizione per la gara di domani c’è”

Il tecnico dei viola ha parlato in conferenza stampa della delicata gara di esordio in casa della Roma e del mercato, come riporta Tuttomercatoweb.

Sulla qualità e sulle potenzialità della Fiorentina, l’allenatore ha dichiarato: Domani inizia un nuovo campionato pieno di aspettative. Non ci sono crediti ma c’è la convinzione che va gestita per farla diventare un valore positivo. Possiamo ancora migliorare e la volontà della società è chiara. Personalmente cerco sempre di trovare dei difetti per migliorarmi. Per questo cerco sempre di non accontentarmi mai”. Sulla gara di domani ha aggiunto: “La tradizione negativa non si può cambiare, ma si può lavorare per il futuro. Analizzando le cinque partite con me a Firenze non ne trovo una persa nettamente. La Roma è una squadra forte, che lo scorso anno ha avuto una media scudetto e che si è rafforzata ulteriormente”.

Vincenzo Montella poi, esprime tutta la sua gioia circa la permanenza di Juan Cuadrado a Firenze: Sono felice, anzi felicissimo. E’ un giocatore importante per la Fiorentina”. Il tecnico si sofferma sui due bomber in rosa, sul rientro di Rossi, grande assente per la gara, dichiara: “Non so. Mi dispiace per lui come ragazzo e come calciatore. E’ una cosa che non si può gestire. Gli eventi ci diranno come lavorare con lui”, mentre su Gomez conferma le grandi aspettative: “Negli ultimi 15 giorni è cresciuto molto, ma mi aspetto ancora di più”.

Tornando sull’esordio in campionato, a proposito della condizione della squadra, aggiunge: Abbiamo un metodo di lavoro che non prevede carichi pesanti, ma che ci permette di trovare la condizione settimanalmente. Ad oggi la condizione per la gara di domani c’è”.

Infine il mister confermando come la Roma sia tra le favorite per lo scudetto, è certo che ci attende una campionato molto aperto al vertice: E’ fra le favorite assieme alla Juventus e l’Inter che reputo molto forte. E’ un campionato che si è livellato verso l’alto”.

CONDIVIDI