Home Serie A Palermo Palermo, esami medici per Sorrentino e Struna; rientra Goldaniga

Palermo, esami medici per Sorrentino e Struna; rientra Goldaniga

Sorrentino al Chievo ufficiale
Stefano Sorrentino (fonte foto: palermocalcio.it)

Palermo, condizioni Sorrentino e Struna – Escluse fratture craniche per il portiere e lesioni muscolari per il difensore: entrambi arruolabili domenica

Dopo la sconfitta di domenica sera contro la Lazio, il Palermo ha cambiato nuovamente allenatore: al posto di Walter Novellino è stato richiamato Davide Ballardini, che oggi ha diretto la prima seduta d’allenamento in vista del prossimo impegno dei rosanero in casa della Juventus, in programma domenica pomeriggio alle 15.00.

Come si apprende dal sito ufficiale del club siciliano, Stefano Sorrentino e Aljaz Struna si sono sottoposti ad esami medici; il primo aveva subito un trauma alla testa che comunque non gli aveva impedito di giocare tutti e 90′ contro la Lazio mentre il secondo aveva accusato un problema muscolare durante il riscaldamento della sfida contro i biancocelesti; ecco quanto si legge su palermocalcio.it:

Nella giornata di oggi Stefano Sorrentino ed Aljaz Struna si sono sottoposti ad indagini strumentali presso l’Istituto di Radiologia all’Ospedale Sant’Anna di Brescia diretto dal Dottor Amato. Per quanto riguarda il capitano, gli esami cranio-facciali hanno escluso lesioni scheletriche. Al difensore sloveno, invece, non sono state evidenziate alterazioni muscolari a carico del muscolo flessore della gamba destra. Sorrentino è regolarmente in campo. Struna, invece, si sta sottoponendo alle cure dei fisioterapisti“.

Questo, invece, il report dell’allenamento: “Accursio Bentivegna ha sostenuto un allenamento differenziato. Edoardo Goldaniga ha svolto una parte di lavoro in gruppo. Stefano Sorrentino ha lavorato regolarmente con i compagni dopo l’esclusione di lesioni scheletriche dalle indagini strumentali svolte questa mattina all’Istituto di Radiologia dell’Ospedale Sant’Anna di Brescia. Aljaz Struna, invece, si è sottoposto alle cure dei fisioterapisti. Gli esami non hanno evidenziato, per il difensore sloveno, alterazioni muscolari a carico del muscolo flessore della gamba destra”.

CONDIVIDI