Home Serie A Pescara Pescara, Muntari: “Zeman è come un padre di famiglia, con lui non...

Pescara, Muntari: “Zeman è come un padre di famiglia, con lui non puoi arrabbiarti”

Squalifica Muntari annullata
Sulley Muntari (twitter/@PescaraCalcio)

Muntari su Zeman | Il centrocampista ghanese descrive i suoi primi mesi al Pescara; il tecnico boemo lo ha subito stregato

Tornato in Italia a Gennaio, dopo le esperienze con UdineseInterMilan, il centrocampista ghanese, classe ’84, Sulley Muntari non ha perso le motivazioni e crede ancora nella salvezza del suo Pescara, che da un mese a questa parte, ha ritrovato sulla panchina il maestro Zdenek Zeman. Proprio del tecnico boemo ha parlato Muntari, sulle pagine di alcune riviste abruzzesi.

Questo il profilo di Zeman tracciato dal ghanese: “Zeman è come un padre di famiglia anche se parla poco e piano (ride). Con lui non puoi arrabbiarti e non puoi lamentarti. Devi solo seguirlo e allenarti. Lo avessi incontrato prima, quando ero più giovane…! Lui ti mette a posto”. 

Muntari poi parla anche di suoi due ex allenatori, uno dei quali è Mourinho: “A lui devo tanto. Mi ha dato la chance di giocare in una grande società come l’Inter vincendo il triplete nel 2010. Lo ringrazierò per tutta la vita”. Poi su Allegri: “Ho tuttora un grande rapporto, ogni tanto ci sentiamo, è un grandissimo allenatore”.

Infine termina parlando della situazione attuale del Pescara, che sembra ormai destinato alla retrocessione, ma non secondo Muntari, deciso più che mai a lottare fino alla fine: “Voglio dare una mano al Pescara per centrare la salvezza. Ripeto, nulla è deciso. Di certo, continuerò a giocare. Come allenatore non mi vedo proprio”.

CONDIVIDI