Home Serie A Pescara Pescara ad un passo dal baratro: se perde contro la Roma retrocede...

Pescara ad un passo dal baratro: se perde contro la Roma retrocede in Serie B

Zeman su Calciopoli
Zeman (fonte foto: zimbio.com)

Retrocessione Pescara – In caso di KO contro i giallorossi, gli abruzzesi saluterebbero la Serie A con 5 giornate d’anticipo

A poco più di un mese dalla fine del campionato, a breve potrebbe arrivare già il primo verdetto ufficiale in zona retrocessione. Qualora la Roma battesse il Pescara domani sera nel Monday Night della 33esima giornata di Serie A, gli abruzzessi sarebbero la prima squadra a retrocedere matematicamente in Serie B.

Pescara-Roma, le probabili formazioni

Tale responso potrebbe arrivare in virtù dei risultati maturati in questo turno di campionato, con il clamoroso successo dell’Empoli in casa del Milan che costringe gli uomini di Zdenek Zeman a cercare un pareggio oppure una vittoria contro i giallorossi per tenere ancora accesa la fiammella della salvezza.

A cinque giornate dal termine, e con soli quindici punti ancora a disposizione, pare oramai spacciato anche il Palermo. Sono addirittura 13 i punti che separano i rosanero dal quartultimo posto occupato dall’Empoli, che potrebbero così scendere di categoria già nel prossimo turno.

Discorso diverso, invece, per il Crotone che, grazie al successo in casa della Sampdoria, continua a lottare con i toscani per evitare l’ultimo posto utile per retrocedere nel campionato cadetto. L’Empoli ha il calendario più semplice, ma ai calabresi è bastata la media di 1,1 punti a partita per tornare concretamente a sperare.

CONDIVIDI