Home Prima Pagina Serie A 2022/23: le prime voci sul prossimo calciomercato

Serie A 2022/23: le prime voci sul prossimo calciomercato

Calciomercato tutte le trattative in corso

La stagione deve ancora concludersi. Ed è ancora tutto in bilico: da chi vincerà lo scudetto a chi parteciperà alle coppe europee, fino alle squadre che abbandoneranno la Serie A per finire in Serie Cadetta. I pronostici degli esperti e con essi le quote sulle sfide della Serie A raccontano di un campionato ancora molto equilibrato. Nonostante questo, però, già impazzano le prime voci per il prossimo calciomercato estivo che sarà ricco di colpi di scena, alcuni di questi, in realtà, già annunciati.

Come ad esempio sarà per il Milan che perderà quasi sicuramente Kessie, in scadenza di contratto e su distanze incolmabili, tra lui e la società, per le cifre di un eventuale rinnovo. Su di lui c’è mezza Europa ma l’interesse più forte sembra arrivare dal Barcellona. Squadra catalana che, a sua volta, perderà Memphis Depay anch’egli in scadenza. Un intreccio di destini tra i due giocatori, al momento, sembra possibile. Milan, inoltre, che dovrà capire quali saranno i destini anche di Florenzi, Pellegri e Romagnoli. Per il primo potrebbe profilarsi un prolungamento di contratto di un altro anno, Pellegri è stata una scommessa che non ha convinto, mentre per il difensore centrale tutto starà a capire quante chance avrà di giocarsi la maglia da titolare. Se non avrà garanzie in merito, molto probabilmente cercherà altre strade. Milan che continua a corteggiare Botman, tenendo alta l’attenzione su Bremer, e a centrocampo si fanno insistenti le trattative per Renato Sanches, per il quale offre un quinquennale da 3.5 milioni netti a stagione. In attacco, infine, i rossoneri attendono di conoscere le decisioni di alcuni giocatori come Belotti, in dubbio se rinnovare con il Toro o inseguire una delle ultime occasioni di fare il salto a 29 anni e cambiare divisa. Il Milan osserva così come Atalanta, Napoli, Fiorentina e Roma.

Sull’altra sponda di Milano, l’Inter non avrà bisogno di rivoluzioni ma si preparerà a rinforzare la squadra con cambi tattici. L’unica vera voce clamorosa potrebbe essere quella della cessione di Lautaro Martinez, inseguito fortemente dal Psg che a giugno lascerà i francesi per accasarsi con i Blancos del Real Madrid. Resta da capire se l’offerta del Psg sarà irrinunciabile oppure no. In entrata, ad ogni modo, i nerazzurri stanno valutando l’esterno classe ‘95 del Cagliari Nahitan Nandez e il giovane Lorenzo Lucca, uno dei talenti del calcio italiano.

Di rivoluzione invece si parla a Napoli, con tanti giocatori in scadenza di contratto che andranno via e altri pronti a partire. Andranno via Ospina, Ghoulam, Malcuit, a fine contratto, Insigne, che ha già firmato il Toronto, e Fabian Ruiz, che è sotto contratto fino al 2023 ma sul mercato sembra destinato ad un’estate da protagonista. E anche Lozano non sembra così inamovibile tanto che girano voci su un interesse dell’Atletico Madrid che sarebbe pronto a fare un’offerta tra i 35 e i 40 milioni di euro. Intanto sembrerebbe che il Napoli abbia già un accordo con Mathias Olivera, terzino sinistro del Getafe inseguito anche da Juventus e Atletico Madrid. Resterebbero solo alcuni dettagli da limare e una distanza tra offerta e domanda minima tra i 12 milioni che chiede il club spagnolo e i 10 che ha messo sul piatto il Napoli. Niente di incolmabile, ancor più se c’è il gradimento del giocatore nel trasferimento in Italia, al Napoli.

Tante voci girano, invece, attorno al prossimo futuro della Juve. Tiene banco principalmente l’affaire Dybala, ancora in attesa di rivelare se ha intenzione di rinnovare il contratto con i bianconeri o se invece ha voglia di cambiare maglia e obiettivi dopo sette anni alla Continassa. La Juve non vuole perdere il giocatore argentino ma, alla luce anche dei continui infortuni, non vuole spendere cifre da capogiro per lui e sembrerebbe orientata ad offrire un contratto legato più ai bonus che a una base fissa. Di fronte a questa situazione si sono raffreddati, solo per il momento, gli interessamenti di Atletico Madrid e Inter che, nel caso Dybala non dovesse raggiungere un accordo con i bianconeri, tornerebbero immediatamente alla carica. Chi infine sarà al centro dell’asta forse più agguerrita della prossima sessione di calciomercato sarà Domenico Berardi del Sassuolo. La squadra emiliana sa che sarà difficile trattenere l’attaccante e per questo partirà da una cifra che si aggira attorno ai 30-35 milioni di euro. Per il Milan resta una delle priorità di mercato ma alla finestra c’è anche il Napoli di Spalletti, a maggior ragione con l’addio di Insigne e il futuro incerto anche di Mertens, e non mancano apprezzamenti dall’estero come Leicester e Arsenal. Quella che si prospetta, dunque, è un’estate intensa e molto calda, non solo dal punto di vista climatico, che accenderà fin da subito i motori delle squadre itali

CONDIVIDI